Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Il PdL di Cesenatico rintuzza il Pd: "Ecco cosa abbiamo fatto"

Il PdL fa l'elenco puntiglioso di quanto realizzato a Cesenatico. Lo fa rispondendo al Pd- Nell'attuale corsa alla segreteria del Pd di Cesenatico l'ex vice sindaco Roberto Poni attacca l'attuale amministrazione

Il PdL fa l'elenco puntiglioso di quanto realizzato a Cesenatico. Lo fa rispondendo al Pd: “Nell’attuale corsa alla segreteria del Pd di Cesenatico l’ex vice sindaco Roberto Poni attacca l’attuale amministrazione di centro destra sostenendo che vive sostanzialmente di luce riflessa. Il signor Poni nel gettare critiche ingiustificate omette di menzionare il fatto che le passate amministrazioni, tra le quali faceva parte anche lui, hanno lasciato un debito di 54 ML di euro, una città in declino e circa 7 ML di euro di fatture da pagare alle ditte che avevano lavorato per il Comune”.

E ancora il PdL: “Le risorse finanziarie sulle quali può contare l’attuale amministrazione sono esigue dovuto al fatto che per scelta politica non si vuole in alcun modo aumentare il peso delle tasse sui cittadini, gli aumenti fino ad ora percepiti dai Cesenaticensi sono dovuti essenzialmente all’aumento delle imposte pretese dallo stato, nelle percentuali di aumento delle varie tasse spettanti al comune non sono stati fatti aggravi proprio per andare incontro alle problematiche della gente.

Nonostante le poche risorse finanziarie l’amministrazione di centrodestra ha sistemato tra le altre cose le porte vinciane, le quali avevano un importante difetto di progettazione che le rendeva inutilizzabili, ha reso più sicura la circolazione stradale cassando alcune rotatorie inutili e pericolose, instaurandone altre laddove vi era necessità come la rotonda del pescatore a ponente,ha riqualificato una importante piazza a Valverde, ha velocizzato l’apertura del 1° 5 stelle a Cesenatico. Tutte opere compiute sino ad ora, e ce ne sono molte altre, vengono effettuate con rigida parsimonia nell’ottica di una gestione migliore delle risorse a disposizione e cercando al contempo di abbassare il debito comunale”.

“Se le passate amministrazioni di centrosinistra, delle quali Roberto Poni era vice sindaco, avessero usato una minima parte della parsimonia usata dal centrodestra non avremmo ereditato al momento dell’elezione un debito di 54ML di euro, una città in declino e numerose problematiche mai risolte per non incappare in figuracce, vedi la scuola Saffi già da tempo non più idonea come edificio scolastico. Se il centrodestra vive secondo Poni di luce riflessa come mai hanno perso le passate elezioni? Come mai un “saggio” come Poni nelle passate amministrative ha preso solo 65 voti? Come mai continua ad impostare la sua campagna elettorale sulla denigrazione del centrodestra e non effettua proposte serie per il futuro? Quanto ulteriormente vorrebbero aggravare il debito del comune? Quante famiglie vorrebbero fare andare ancora sott’acqua? È questo il nuovo che propone Renzi?”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il PdL di Cesenatico rintuzza il Pd: "Ecco cosa abbiamo fatto"
CesenaToday è in caricamento