menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pd e Cesena 2024: "Non sottovalutare la variante, l'arancione scuro è una misura prudenziale"

I gruppi consiliari Pd Cesena e Cesena 2024 “Non possiamo sottovalutare la nuova variante, serve grande responsabilità”

"Cesena, insieme agli altri Comuni della Romagna (eccetto Forlì, che però già oggi sta facendo una parziale retromarcia, prevedendo un’ordinanza per la chiusura delle scuole superiori), di concerto e su raccomandazione di Ausl e Regione Emilia-Romagna, ha messo in campo misure più restrittive, la cosiddetta zona arancione scuro che entrerà in vigore da domani, martedì 2 marzo, decidendo ancora una volta responsabilmente di mettere la salute pubblica al primo posto. Una decisione presa anche alla luce dell’attuale situazione pandemica, dove la nuova variante, sempre più diffusa anche nel nostro territorio, non è da sottovalutare". A sottolinearlo i gruppi consiliari del Pd Cesena e Cesena 2024.

"L’indice di allarme, fissato a 250 positivi ogni 100 mila abitanti, dopo il quale bisogna chiudere le scuole secondo le indicazioni del Cts, nelle ultime due settimane è stato superato e di questo ritmo il prossimo rilevamento vedrà un aggravamento ulteriore della situazione epidemiologica. Situazione pericolosa dovuta anche dal fatto che la carica virale della nuova variante inglese è maggiore e quindi la contagiosità più elevata. A dimostrarlo le ricerche svolte dal laboratorio Ausl di Pievesestina che, in questi mesi, sta facendo un lavoro prezioso per contenere e anticipare situazioni di grave emergenza. Dunque, siamo convinti che i sacrifici che si chiedono oggi potranno dare frutti positivi in un imminenti domani. La decisione di procedere con chiusure specifiche per micro aree, da più parti sollecitata, ha portato quindi a questa decisione. Si tratta di una misura necessaria, a seguito soprattutto delle raccomandazioni dell’organo preposto in materia, l’Ausl, e che potrà portare benefici positivi al nostro territorio nei prossimi 10/15 giorni. Sottolineiamo anche con favore la richiesta del nostro Sindaco, Enzo Lattuca, il quale ha chiesto al Governo, di rifinanziare il sistema dei congedi parentali per consentire ai genitori di stare a casa con i figli in quarantena o in Dad. Dobbiamo agevolare tutte le soluzioni straordinarie, sia lo smart working che i congedi parentali per entrambi i genitori che strumenti per il lavoro autonomo, incrementando possibilmente la quota di copertura".

"Inoltre, - proseguono Pd e Cesena 2024 - dobbiamo accelerare per avere maggiori forniture di vaccini perché, come si evince dalle parole del Direttore Generale dell’Ausl Tiziano Carradori, siamo in grado di effettuare un numero di vaccinazioni molto superiore alle dosi che abbiamo a disposizione. E questo rappresenta l'unico modo per sconfiggere il virus. Abbiamo letto stupiti le dichiarazioni del Gruppo consiliare Lega apparse sugli organi di informazione. Quelle dichiarazioni rappresentano una minimizzazione intollerabile di un problema estremamente serio, come dimostrano i numeri che il nostro Sindaco ha trasmesso questa mattina nella sua diretta Facebook. Questo atteggiamento di sottovalutazione, di indifferenza rispetto alla salute delle persone, lo riteniamo frutto della necessità di provocare polemica politica a tutti i costi. Noi non ci arrendiamo a questo metodo di fare politica. La nostra azione è fatta di scelte responsabili, a volte anche impopolari, ma avendo chiaro il problema principale da affrontare e da difendere: la salute pubblica. È infatti compito degli Amministratori pubblici tutelare la salute pubblica e garantire l’accesso alle cure. A Forlì come a Cesena. Chi oggi non si assume le proprie  responsabilità rischia di pagare un prezzo troppo alto, in termini di sanità ma anche di economia. Un prezzo che noi non siamo disposti a pagare. I dati di oggi sono un ulteriore campanello d’allarme, anzi una vera e propria sirena che gli Amministratori pubblici non possono ignorare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento