menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto il presidente Confcommercio cesenate Augusto Patrignani e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti.

Nella foto il presidente Confcommercio cesenate Augusto Patrignani e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti.

Patrignani: "Meeting come modello per rilanciare il dialogo a livello locale"

E' l'opinione di Augusto Corrado Patrignani, presidente Confcommercio cesenate

"Per rilanciare lo sviluppo e la crescita economica, sociale e culturale del territorio serve buona politica e per costruire buona politica sono fondamentali il dibattito e il confronto". E' l'opinione di Augusto Corrado Patrignani, presidente Confcommercio cesenate, che prosegue: "Da tanti anni di diritto come punto di forza del brand Romagna rientra anche il Meeting di Rimini promosso da Comunione Liberazione, che fornisce occasioni di dialogo e di approfindimento di alta levatura, come la tavola rotonda "Le prospettive della democrazia", moderato da Girgio Vittadini, a cui ha preso parte il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti insieme ad autorevoli esponenti politici di tutti gli schieramenti".

"Una delegazione di Confcommercio cesenate, che ogni anno partecipa al Meeting, era presente allo stimolante incontro - continua Patrignani -. Proprio il sottosegretario Giorgetti ha rimarcato che oggi il Parlamento rischia di essere percepito come luogo dell'inconcludenza centrando quella che in effetti è una opinione diffusa. La buona politica deve altresì lavorare, costruire, agire in tempi serrati, sia a livello nazionale che territoriale offrendo ai cittadini la percezione del cambiamento in meglio della situazione. Uno stimolo, quello di Giorgetti, ad approfondire la riflessione anche a livello locale. Anche nel nostro territorio cesenate e provinciale occorre rilanciare il dialogo e immaginare nuove occasioni di confronto partecipato che negli ultimi temi sono venute in qualche modo a restringersi, magari anche attraverso formule innovative,  e in questo senso il Meeting di Rimini offre un esempio collaudato e di grande valore a cui ispirarsi".

"Sviluppo e sostenibilita, riaffermazione della politica con la P maiuscola, cultura come lievito, coesione sociale, promozione dell'identità territoriale sono temi su cui promuovere cantieri di confronto per cooperare alla crescita del Cesenate e dell'area provinciale e romagnola - aggiunge Patrignani -. Confcommercio cesenate è sul pezzo è in questi anni ha cercato di portare il suo contributo promuovendo numerose occasioni di confronto partecipato, dai vox popoli ai convegni, l'ultimo dei quali sulla Valle del Savio vale delle emozioni, proprio per creare un fronte comune capace di muoversi compatto per il rilancio del territorio. Bisogna immaginare e promuovere nuovi ambiti di confronto, reali, sociali e fisici, fuori dai social. Il Meeting ci insegna anche altro. L'importanza delle testimonianze, delle storie esemplari raccontate, che spingono alla emulazioni creando prassi virtuose. A questo meritorio evento annuale se ne possono ascoltare di molto edificanti, in tutti i versanti. Anche su questo versante dovrebbe indirizzarsi la creazione di opportunità di ascolto e condivisione, che la classe dirigente del nostro territorio ha il compito e il dovere morale di incrementare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento