rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Partecipate, l'intervento di Patrizia Ricci (Libera Cesena)

Le partecipate,una pletora di aziende,governate da personaggi nominati col” manuale Cencelli”più impegnati a controllare se stessi che gli interessi dei cittadini...

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Le partecipate,una pletora di aziende,governate da personaggi nominati col” manuale Cencelli”più impegnati a controllare se stessi che gli interessi dei cittadini,più attenti alla spartizione delle poltrone nei consigli d’amministrazione che all’erogazione dei servizi,dove il numero dei consiglieri supera quello dei dipendenti.

L’attenzione della cittadinanza deve ricadere sul fatto che le partecipate assorbono enormi quantità di danaro pubblico e servono solamente a garantire uno stipendio ai tirapiedi di questa maggioranza  capeggiata da re Lucchi,il quale asserisce che il quadro delle partecipate del Comune di Cesena presenta”una condizione di generale buona salute economico-finanziaria,con bilanci nella maggior parte dei casi a pareggio o in attivo”.

Peggio ancora,se si prendono in considerazione i costi delle utenze applicati  da HERA,che ,invece di far buon uso dell’utile  d’esercizio di ca.182 milioni di Euro,riducendo le tariffe,continua a vessare i cittadini che,nella maggior parte dei casi devono rivolgere moltissimo dei propri guadagni per onorare le bollette e, in molti casi,andare in contenzioso per mancanza di mezzi.

Si pensi solo al costo dell’acqua bene comune essenziale per l’uomo,costo tanto elevato che mi viene da pensare che i contatori registrino anche l’aria che passa attraverso le tubazioni;si sono persi i contatti col mondo reale,,pensando solamente al proprio business e ignorando i bisogni economici delle famiglie.

Per ottenere trasparenza ed efficienza,bisogna azzerare le partecipate e ricostituirle in funzione delle reali necessità della cittadinanza,non col solo scopo di mantenere inutili consigli d’amministrazione e dipendenti ,il più delle volte politicizzati;è necessario che le partecipate funzionino come qualsiasi altra azienda privata,che ha capitali di sostentamento propri,e non,come succede ora,lucrando in maniera esagerata sulla cittadinanza.

Patrizia Ricci FdI-AN del gruppo LIBERA CESENA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partecipate, l'intervento di Patrizia Ricci (Libera Cesena)

CesenaToday è in caricamento