rotate-mobile
Politica

Parise (Cesena Siamo Noi): "La plastica degli sfalci rappresenta un grave problema per la salute e per l'ambiente"

L’esponente di Cesena Siamo Noi evidenzia un grave problema ambientale: “Anche a Cesena pericoli per la salute e per lo scorrimento delle acque nei fossi”

Ad ogni sfalcio dell'erba si ripropone l’annoso problema dei rifiuti abbandonati sui fossi lungo le strade comunali di Cesena. Un problema di civiltà e decoro, ma anche ambientale, tanto che sul tema interviene l’ex consigliere comunale Denis Parise, candidato nuovamente alle prossime amministrative con Cesena Siamo Noi. 

“Si tratta in particolare di plastica e pezzi di polistirolo che invece di essere recuperati dopo lo sfalcio - evidenzia Parise - vengono lasciati nei fossi e nuovamente triturati allo sfalcio successivo diventando pezzetti sempre più sottili. Alla base di questo fenomeno c'è sicuramente il comportamento scellerato di coloro che ancora gettano i rifiuti per terra ma, talvolta, si tratta di perdite di carico dai mezzi di trasporto”. 

Ma indipendentemente da come le plastiche finiscano nei fossi, per Parise “l'amministrazione dovrebbe avere il dovere di risolvere questo problema, ad esempio organizzando una raccolta sistematica degli sfalci e delle plastiche presenti”.

“La mancata raccolta degli sfalci delle plastiche, infatti, oltre a costituire un problema per la salute umana (ricordiamo che studi scientifici hanno evidenziato le presenze delle microplastiche tanto negli animali quanto nel corpo degli esseri umani) costituisce un problema ambientale per lo scorrimento delle acque nei fossi (plastica e sfalci accumulati, infatti, intasano tombini e tubi e dalla rete delle acque superficiali le plastiche raggiungono il mare). Dunque - sottolinea Parise - il problema dei rifiuti va affrontato all’origine perché, una volta creato il danno, non vi sono soluzioni”. 

Per risolvere il problema - secondo l’esponente di Csn - serve “coraggio, determinazione e pragmatismo” perché “questa situazione - dice - non è più tollerabile”. Oltre al senso civico, dunque, per Parise “manca un’adeguata sorveglianza per quanto riguarda l’abbandono dei rifiuti”, ma soprattutto “va applicato il concetto di ‘produrre e acquistare meno rifiuti’. Un compito che - conclude - spetta a chi amministra questa comunità”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parise (Cesena Siamo Noi): "La plastica degli sfalci rappresenta un grave problema per la salute e per l'ambiente"

CesenaToday è in caricamento