Cesenatico, Papperini (m5s): "Gettoni donati ai terremotati"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Durante l'ultimo Consiglio comunale, il Consigliere del MoVimento 5 Stelle Alberto Papperini ha donato i propri gettoni di presenza, dal mese di Giugno fino all'ultima convocazione del Consiglio per l'anno 2012, alle famiglie terremotate dell'Emilia.

Da Consigliere comunale, come è giusto che sia, non ho stipendio, ma ricevo un gettone di presenza per ogni partecipazione a Consiglio o Commissione che equivale a 36 euro lordi (17 euro netti). Facendo la somma dei miei gettoni di presenza, percepisco 400 euro lordo annui, che sono il mio unico compenso. Inoltre, vorrei ricordare che non ricevo rimborsi di nessun genere. La figura pubblica che sto ricoprendo è un impegno civico per la collettività e non deve diventare un lavoro o un "poltronificio" che aggraverebbe le casse pubbliche.

Anche noi rappresentanti politici dobbiamo dimostrare come si possa concretamente aiutare la nostra comunità in difficoltà, anzi dobbiamo essere i primi a dare l'esempio. Fatte queste considerazioni e accertata la situazione tragica in cui si trovano le famiglie emiliane in questo momento per causa del sisma che ha colpito la nostra Regione, ho deciso di devolvere i miei gettoni di presenza, dal mese di Giugno fino all'ultima convocazione del Consiglio per l'anno 2012, alle famiglie terremotate dell'Emilia. La somma non è alta (200 euro, la metà di quanto da me percepito in un anno da Consigliere), ma credo che sia un gesto di solidarietà e vicinanza ai nostri concittadini, amici e familiari emiliani.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento