Papperini (M5S): "Basta omertà su alghe e mucillagini, se ne devi parlare apertamente"

“Siamo solamente ai primi giorni di Agosto, tuttavia i dati di presenze che gli operatori turistici hanno in loro possesso non lasciano adito ad interpretazioni"

“Siamo solamente ai primi giorni di Agosto, tuttavia i dati di presenze che gli operatori turistici hanno in loro possesso non lasciano adito ad interpretazioni. La stagione 2018 vedrà un calo consistente di presenze sul nostro territorio. Sono trapelate negli ultimi giorni già numerose dichiarazioni da più Comuni rivieraschi, che portano ad un’analisi ben poco lusinghiera della stagione in corso. Le cause sono da riscontrarsi principalmente su due fattori: la salute del nostro mare e la limitata offerta turistica”: è il dato che mette in rilievo Alberto Papperini, esponente del M5S di Cesenatico.

Papperini chiede provvedimenti: “Il nostro mare è un bene comune da salvaguardare se si vuole costruire un futuro per la Romagna. Le fioriture straordinarie di alghe e la mucillagine nella stagione 2018 deve far parlare. Basta tacere, le categorie economiche e associazioni turistiche devono chiedere a gran voce il rispetto del mare Adriatico. La politica è stata complice di questa omertà ed oggi ne stiamo pagando le conseguenze. Da troppo tempo ha nascosto i problemi di inquinamento, di sversamenti biologici e di prodotti agricoli attraverso i canali territoriali e dal fiume Po”.

Mentre sull’offerta turistica “ancora oggi è principalmente legata alle logiche anni ‘70. Un plauso agli albergatori e attività turistiche virtuose che in questi ultimi 20 anni stanno dimostrando coraggio nel cambiare la propria fisionomia turistica. Tuttavia, senza i servizi e le infrastrutture date dai comuni e dalla Regione, nemmeno il più innovativo imprenditore può sperare in un futuro roseo. Il turista oggi è itinerante, chiede movimento, eventi, collegamenti mare collina; chiede di visitare la Romagna, non più solamente la città in cui soggiorna. Questa è la direzione da intraprendere. Ci vuole coraggio nel cambiare, ma soprattutto ci vuole la volontà di vedere oltre. Affrontiamoli i problemi e smettiamo di nascondere la polvere sotto il tappeto. Deve essere un impegno di tutti per il bene di tutti”, conclude Papperini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento