menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palazzo Guidi, il Comune sollecita la Provincia per un rapido intervento

L'assessore Castorri ha rimarcato "l'importante ruolo che l'amministrazione comunale attribuisce al Conservatorio per lo sviluppo della cultura musicale a Cesena e il proficuo rapporto di collaborazione esistente"

"Il Comune di Cesena, pur essendo proprietario di Palazzo Guidi, dove ha sede il Conservatorio “Maderna”, non ha competenza sulla sua manutenzione". Questa, in estrema sintesi, la risposta fornita durante il Consiglio comunale dall’assessore alla Cultura Christian Castorri all’interpellanza su questo tema presentata dal consigliere Marco Casali di Libera Cesena, chiarendo che, "come per tutti gli edifici che ospitano istituti superiori, tale compito ricade sulla Provincia, a cui il palazzo è affidato da diversi anni".

"Ecco perché non sono intervenuti i tecnici comunali dopo la caduta, nei giorni scorsi, di alcuni calcinacci dal soffitto del Conservatorio, e perché il Comune non ha effettuato una stima dei delle spese di ripristino - ha proseguito Castorri -. Ma ciò non significa che l’amministrazione comunale se ne lavi le mani: anzi, ha già provveduto a sollecitare il presidente della Provincia Davide Drei con una lettera nella quale si chiede di intervenire con urgenza affinché venga ripristinata la situazione di normale sicurezza".

La lettera è stata firmata dal sindaco Paolo Lucchi e dagli assessori Castorri e Maura Miserocchi. “Secondo le informazioni in mio possesso – ha riferito l'assessore Castorri - sono già stati effettuati sopralluoghi da parte della Provincia e siamo in attesa che intervengano nel lavoro di manutenzione. Naturalmente auspichiamo che la Provincia,  nel rispetto della concessione,  intervenga nel minor tempo possibile. Nella comunicazione che abbiamo inviato al presidente della Provincia, abbiamo già comunicato la nostra disponibilità ad un confronto, qualora si registrino difficoltà nell’intervenire in tempi celeri”.

Ma oltre a fornire risposte puntuali ai quesiti presentati dal consigliere Casali, l’assessore Castorri ha rimarcato "l’importante ruolo che l’amministrazione comunale attribuisce al Conservatorio per lo sviluppo della cultura musicale a Cesena e il proficuo rapporto di collaborazione esistente: lo dimostrano le varie iniziative promosse congiuntamente in occasione delle celebrazioni serriane, la nomina del direttore Chiavacci nel Comitato per il progetto di valorizzazione del Ridotto del Bonci, il fatto che proprio al Conservatorio sia stato affidato il compito di coordinare le iniziative musicali che saranno inserite nel programma delle attività natalizie. Senza dimenticare la sinergia fra Comune e Conservatorio per l’avvio del percorso per sottoscrivere una convenzione con l’Accademia delle Belle Arti, allo scopo di realizzare interventi di restauro su alcune parti del Palazzo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento