Politica

'Palazzaccio', il Partito Comunista: "Va riqualificato e valorizzato, tassello storico della città"

"E' triste pensare - osserva il Partito comunista - che la vita di un'architettura di tale portata storico-culturale, nonché sociale, sia appesa a un filo di vento"

Il Partito Comunista di Forlì-Cesena riaccende i riflettori sul 'Palazzaccio'. "A Cesena,  nel quartiere Fiorita, situato in una posizione strategica, su un'altura denominata "Montaletto degli Iseppi", svetta un edificio di epoca rinascimentale, noto ai più come 'Il Palazzaccio' o, da leggenda, 'Casa del diavolo'. Oggi, l'avanzato stato di degrado e di abbandono in cui esso vessa, sembra creare ancor più distanza temporale dalla celeberrima Battaglia del Monte, del gennaio 1832, che lo vide protagonista e di cui rimane unico testimone".

"E' triste pensare - osserva il Partito comunista - che la vita di un'architettura di tale portata storico-culturale, nonché sociale, sia appesa a un filo di vento. Noi del Partito Comunista di Forlì-Cesena chiediamo che l'Amministrazione comunale non si dimentichi di questo fondamentale 'tassello storico' della sua città e che valuti la nostra proposta di attuare al Palazzaccio  interventi di riqualificazione edilizia il più presto possibile, seppur mantenendo l'assetto originario, in modo tale da rendere quel luogo di interesse pubblico accessibile a visitatori, grandi e piccini (per avvicinare i più piccoli alla Storia proponiamo la realizzazione di un Museo interattivo con archivio digitalizzato) curiosi di approfondire la storia locale e di quartiere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Palazzaccio', il Partito Comunista: "Va riqualificato e valorizzato, tassello storico della città"

CesenaToday è in caricamento