Orte-Mestre, la Lega Nord: "Depennamento del progetto? Scelta sciagurata"

“Quella dell’Assessore regionale Donini si configura come una scelta sciagurata che ci consegna al declino e al sottosviluppo. Il presunto NO della Regione, infatti, metterebbe in pericolo il futuro della nostra economia "

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Quella dell’Assessore regionale Donini si configura come una scelta sciagurata che ci consegna al declino e al sottosviluppo. Il presunto NO della Regione, infatti, metterebbe in pericolo il futuro della nostra economia rischiando di compromettere per sempre lo sviluppo della vallata del Savio”: sono le parole del Segretario romagnolo leghista Jacopo Morrone che manifesta preoccupazione per il “declassamento” della Orte Mestre e si unisce al coro di proteste degli amministratori locali.

“Condivido le perplessità dei Sindaci di Sarsina e Bagno - aggiunge Morrone – di fronte a scelte di questo genere bisogna spogliarsi di etichette e pregiudizi politici e agire per il bene del territorio. Certo non mi stupisce che a Bologna considerino l’E45-E55 più un problema che un’opportunità per i nostri cittadini, per le imprese e l’economia della vallata del Savio e di Cesena che invece ne gioverebbero sotto molti punti di vista. Auspico che quella dell’Assessore regionale ai trasporti Raffaele Donini sia effettivamente “una proposta ..un’ipotesi di massima” così come ha dichiarato recentemente alla stampa e che nel corso della riunione di Giunta di ieri (19 ottobre) abbia fatto un passo indietro inserendo l’opera infrastrutturale nel piano regionale dei trasporti”.

“Non c’è tempo da perdere - conclude il neo Segretario nazionale della Lega Nord Romagna - la priorità è trasformare nel più breve tempo possibile l’attuale E45 in un’arteria a percorrenza veloce con caratteristiche di autostrada migliorandone la viabilità e la sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento