Oltresavio, i consiglieri del Pd: "Rilanciare la mobilità alternativa all'auto"

E' l'invito dei consiglieri comunali del Pd Sebastiano Castellucci, Caterina Molari e Filippo Rossini

Migliorare la segnaletica stradale per portare i mezzi pesanti sui principali snodi stradali senza passare per le strade di campagna. E' l'invito dei consiglieri comunali del Pd Sebastiano Castellucci, Caterina Molari e Filippo Rossini. "Negli ultimi anni il quartiere Oltresavio è stato interessato da utili interventi sulla viabilità - premettono gli esponenti dem -. In particolare, tra gli altri, le ciclabili sulla via Emilia e sulla Via Savio, la rotonda del Rugantino, la rotonda di Settecrociari e la nascitura rotonda di Borgo Paglia. Ognuno di questi interventi ha avuto dietro di sé richieste di cittadini che hanno sollecitato noi personalmente e l’amministrazione a muoversi, sostituendo agli incroci le rotonde e mettendo in sicurezza i percorsi ciclo-pedonali. Agli interventi strutturali, che sono utili e vanno implementati in alcune zone del quartiere dove sono necessari, occorre legare una educazione al corretto comportamento stradale, che spetta in capo a tutti i cittadini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non solo rispettare le velocità, tenendo conto che in buona parte del quartiere il limite è dei 30 km/h, ma rispettare gli utenti deboli della strada, in primo piano i pedoni e chi va in bicicletta, i bambini ma anche i nostri amici a 4 zampe - continuano -. Capita inoltre molto spesso di incrociare Tir a rimorchio grandi come capannoni che percorrono strade strettissime. Occorre prevenire, cioè migliorare la segnaletica per portare questi giganti della strada sugli snodi stradali principali senza passare dalle strade di campagna. Infine, è sempre più essenziale incentivare - chi può e chi riesce - a muoversi in bicicletta, per una questione ambientale, certo, ma anche per un risparmio economico individuale e per liberare strade e parcheggi. Anche sotto questo aspetto passi avanti ne sono stati fatti nel quartiere, e contiamo di veder partire al più presto i lavori per il proseguimento del percorso ciclopedonale sulla Via Emilia e in zona Ippodromo: occorre proseguire e anzi rilanciare, visto che, per quanto possa essere incerto il futuro, di sicuro la mobilità alternativa alla macchina è destinata a crescere nei prossimi anni".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento