menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ospedale, Pompignoli (Lega): "Per ora rimane una chimera"

Lo afferma Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale della Lega Nord, dopo aver partecipato alla seduta della commissione assembleare di lunedì mattina che prevedeva un’informativa dell’assessore Sergio Venturi su questo tema

“Il futuribile nuovo ospedale di Cesena rimane per ora una chimera”. Lo afferma Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale della Lega Nord, dopo aver partecipato alla seduta della commissione assembleare di lunedì mattina che prevedeva un’informativa dell’assessore Sergio Venturi su questo tema. “Dopo la conferenza stampa pre-elettorale dei giorni scorsi a Cesena, che aveva visto il presidente Stefano Bonaccini e lo stesso assessore lanciarsi in descrizioni mirabolanti e fantasiose del nuovo nosocomio e aver promesso in tempi ‘sospetti’ l’elargizione di 100 milioni per la nuova struttura, lunedì si è assistito all’ennesima informativa campata per aria. Nel senso che ancora non c’è nulla di preciso: non c’è un progetto concreto, non si conoscono davvero i costi e i tempi, non si capisce la valenza dell’ospedale, quali saranno i reparti, cosa accadrà all’attuale nosocomio cesenate, tuttora oggetto di una ristrutturazione milionaria al Pronto soccorso".

"Insomma, nulla di nuovo rispetto alla ridda di parole e desiderata che gli amministratori del Pd, a fasi alterne, hanno dichiarato nel corso degli ultimi anni alla stampa - chiosa -. I patti, al contrario, devono essere chiari e così gli impegni. Vogliamo conoscere i costi reali, i tempi concreti di realizzazione e le finalità vere del progetto. Abbiamo davanti già troppi esempi di cattedrali nel deserto, la cui realizzazione è durata tempi infiniti, con costi che si sono dilatati a dismisura, senza raggiungere lo scopo prefissato. Chiediamo chiarezza e trasparenza. Finché queste condizioni non saranno accolte non potremo concordare su un’opera di cui non si vede l’utilità, soprattutto a fronte di un evidente declassamento dell’ospedale cesenate e dei tagli di servizi che consideriamo essenziali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento