Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Nuovo ospedale, il M5S: "Il sindaco deve ascoltare i bisogni reali dei cittadini"

Per i pentastellati, "non pare regolare che un ospedale si costruisca per decisione del sindaco"

"La decisione di realizzare un nuovo ospedale a Cesena viene motivata dal sindaco Paolo Lucchi perché gli spazi dell’Ospedale risultano inadeguati alle necessità e poco funzionali alle nuove e diverse esigenze, anche tecnologiche, che si sono sviluppate nel corso degli anni. La storia e la serie di gravi errori che hanno prodotto alcune delle più importanti carenze della struttura attuale merita un accurato approfondimento, per evitare che si compiano gli stessi “sbagli” o altri simili". Sulla questione interviene il Movimento 5 Stelle di Cesena.

"Fino ad oggi - evidenziano i pentastellati - manca una chiara indicazione del rapporto costi benefici e anche un’analisi dei miglioramenti che la costruzione di un nuovo ospedale in sostituzione di quello esistente può produrre per la salute dei Cesenati e dei Romagnoli". Inoltre, proseguono, "manca un confronto con i risultati ottenibili investendo in maniera differente una somma così ingente, anche in base a esperienze di altre città e paesi europei ed extraeuropei. Manca lo studio di come sarà o potrà essere la sanità e l’assistenza nel 2030". 

Per i pentastellati, "non pare regolare che un ospedale si costruisca per decisione del sindaco". Secondo il Movimento 5 Stelle, "la realizzazione di un nuovo grande ospedale, come quello che viene delineato da Paolo Lucchi, può comportare una spesa compresa tra 250 e 500 milioni di euro, e un percorso realizzativo tra i 10 e i 15 anni e oltre, difficilmente completato prima del 2030, alla luce delle tempistiche attuali per opere analoghe. L’area agricola interessata viene calcolata intorno ai 20 ettari". Continuano i "grillini": "Nell’eventualità che il progetto di un nuovo ospedale nell’area agricola scelta dal sindaco Lucchi non si realizzi o si realizzi in altri spazi, la modifica della destinazione d’uso di quella grande area deve ritornare alla sua funzione agricola originaria, evitando che il cambio della destinazione d’uso per finalità pubblica possa risultare un espediente per trasformare in edificabile un’area agricola". 

"Da più parti, in Consiglio comunale e fuori, sono state evidenziati i limiti e le anomalie del percorso seguito dal sindaco Lucchi per il nuovo Ospedale di Cesena - continuano -. Il sindaco pretende di continuare nelle sue scelte senza modificare nulla, incapace di svolgere quell’azione di dialogo e di equilibrio che dovrebbe caratterizzare un primo cittadino che sta dalla parte della gente. Purtroppo Lucchi si dimostra sempre più sordo alle richieste e ai bisogni reali dei Cesenati e dei Romagnoli".

"Per tutti questi motivi e proprio per le modalità autoritarie ed arroganti con cui il sindaco, la Giunta e la maggioranza dei consiglieri del Partito Democratico pretendono di gestire e amministrare Cesena, in ogni ambito e settore, il Movimento 5 Stelle Cesena e gli altri gruppi consiliari di opposizione hanno deciso di interrompere qualsiasi contatto con il sindaco la sua giunta e il suo gruppo consiliare, fino a quando le richieste dei cittadini rappresentati dalle opposizioni non troveranno adeguato spazio e ascolto nelle istituzioni comunali", concludono.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo ospedale, il M5S: "Il sindaco deve ascoltare i bisogni reali dei cittadini"

CesenaToday è in caricamento