rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Nuovo ospedale, il M5S: "Favorevoli solo con specializzazioni e università"

Il Movimento 5 Stelle di Cesena continua a manifestare i suoi dubbi su progetto di nuovo ospedale, anche in seguito alla commissione di martedì pomeriggio

Il Movimento 5 Stelle di Cesena continua a manifestare i suoi dubbi su progetto di nuovo ospedale, anche in seguito alla commissione di martedì pomeriggio dedicata ai question time. Lo spiega Claudio Capponcini, Consigliere Comunale pentastellato, il cui sì è legato solo ad una condizione: “La nostra posizione è nota e largamente dichiarata: il nuovo ospedale ha ragione di esistere solo se specializzato e clinicizzato, a dire, incentrato sul Trauma Center e sede di Università”

Restano però i dubbi: “Ho detto che “l’idea di un nuovo ospedale sembra marciare”, e con questo senza specificare che la nostra posizione sia a fianco di chi vuole far “marciare” questa idea e senza alcun riferimento all’intervento dell’assessore Venturi sulla possibilità di finanziamento regionale per il nuovo ospedale (tra l’altro ampiamente sottostimato). Queste premesse in tutto questo dibattito purtroppo non ci sono né ci sono state ieri; anzi (ed era su questo punto dolente che era centrato il mio intervento di ieri al comitato ospedale e poi alla 4° commissione consigliare), dal documento presentato dall’ASL sulle linee organizzative degli ospedali della Romagna, appare chiara l’intenzione di penalizzare il Bufalini anche in ottica futura, spogliandolo di altri primariati importanti, tipo Otorino (della cui assurdità si è accorto pure il sindaco), sempre comunque in favore di altri ospedali che non hanno, come in questo caso, la specializzazione per sostenerne il ruolo”. 

“Se dovremo arrivare ad un nuovo ospedale (tra 10-15 anni) con funzioni di punta ridotte al minimo, come sembra, non potremo dare nessuna garanzia di salute alla gente di Cesena, perché anche gli altri servizi ne risentiranno fortemente quanto a qualità efficienza ed efficacia.
E su questo punto sono stato molto chiaro: è da oggi a 10 anni che dobbiamo riempire di contenuti di eccellenza il nuovo Bufalini, per traghettare al nuovo ospedale una organizzazione già formata, qualificata solida e valida nel tempo. Ma da parte dei dirigenti della ASL Romagna non sembra ci sia questo orientamento, dato che appare chiara la volontà di imbottire di nuovi primariati (alcuni francamente anche troppo fantasiosi come nell’area della Medicina…) e funzioni gli altri ospedali a danno sempre e solo di Cesena. E su questa strada non ci sono dubbi: noi non ci saremo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo ospedale, il M5S: "Favorevoli solo con specializzazioni e università"

CesenaToday è in caricamento