"No al razzismo", banchetto in piazza Almerici del Movimento Art.1

Sabato mattina, per alcune ore,  il Movimento Art 1 ha collocato un proprio banco nella centralissima piazza Almerici a Cesena facendo volantinaggio per dire no al razzismo

Nonostante il non esaltante bottino elettorale rimediato nelle elezioni del quattro marzo, la sinistra con il Movimento Art.1  vuole essere protagonista e dire  la propria voce in un sistema che vede l'Italia declinare sempre più, a suo vedere, verso la destra. In questo spirito sabato mattina, per alcune ore,  il Movimento Art 1 ha collocato un proprio banco nella centralissima piazza Almerici a Cesena facendo volantinaggio per dire no al razzismo, allo sfruttamento della manovalanza immigratoria e alla chiusura dei porti italiani alle navi che portano profughi dal terzo mondo. “#Apriteiporti”, questa la significativa richiesta al governo perchè non si frapponga alla venuta di richiedenti asilo e metta in moto tutta la macchina dell'accoglienza. Oltre a questo si chiede che l'apertura dei punti di attracco sia libera in tutta Europa, garantendo agli immigrati i diritti sanciti dall'Onu, e poi  creare in Italia altri comuni come Riace, dove l'accoglienza ha raggiunto il punto massimo di inserimento sociale e da qui il controllo e le giuste punizioni per le finte cooperative che sfruttano l'immigrazione. Infine che sia rivisto il “Trattato di Dublino” che danneggia l'Italia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento