Cesenatico, il M5S: "Centro estivo comunale anche a giugno ed inizio settembre"

"Il tutto ovviamente razionalizzato per fasce d’età e da personale specializzato - afferma Castagnola -. L'attività del centro estivo comunale, che si realizza presso le scuole “La Vela” e “Ada Negri”, inizia il 1° luglio e termina il 31 agosto"

E' scaduto a settembre il contratto con la società a cui era affidata la gestione del servizio di centro estivo comunale. Con la nuova stesura del bando, il Movimento 5 Stelle formalizza la proposta al sindaco Roberto Buda di prolungare il servizio di centro estivo comunale anche per il mese di Giugno e per la prima decade di settembre. "Come ogni anno, il centro estivo comunale rappresenta un'ottima soluzione per le famiglie che lavorano e vogliono fra trascorrere al meglio l’estate ai loro bimbi attraverso attività educative, svolgimento dei compiti per le vacanze, giornate al mare e tanto altro ancora", esordisce Antonio Castagnola, responsabile pentastellato cesenaticense.

"Il tutto ovviamente razionalizzato per fasce d’età e da personale specializzato - afferma Castagnola -. L'attività del centro estivo comunale, che si realizza presso le scuole “La Vela” e “Ada Negri”, inizia il 1° luglio e termina il 31 agosto. La partecipazione ai centri estivi è ottima: i bambini iscritti sono circa 200. Tuttavia ad oggi, il servizio non risponde alle complete esigenze delle famiglie, che molto spesso si trovano costretti a mandare i loro bimbi nelle strutture private, comportando una maggiore spesa. Infatti le domande di iscrizione al centro estivo, permettono di far accedere i bimbi per i soli mesi di luglio e di agosto. I bisogni delle famiglie a volte richiedono la necessità di usufruire del servizio, soltanto per 15 giorni oppure, visto che l’attività lavorativa non termina con la chiusura dell’anno scolastico, già dal mese di giugno e nella prima decade di settembre. A fronte di queste necessità, le famiglie non trovando nell’offerta del centro estivo comunale una soluzione ottimale e si trovano costretti a rivolgersi ad altre strutture o servizi. Tale scelta ricade sia sul piano economico delle relative famiglie, sia sui bimbi che si ritrovano a condividere spazi e tempo diversificati". 

"In un’ottica di collaborazione con l’amministrazione comunale, di valorizzazione dell’offerta del Centro Estivo comunale e per meglio rispondere alle esigenze delle famiglie, il MoVimento 5 Stelle chiede che al sindaco, in occasione della stesura del  nuovo bando per la gestione del centro estivo comunale, che tenga conto delle diverse esigenze delle famiglie di Cesenatico, offrendo loro un largo ventaglio di possibilità di accesso, dando la possibilità di inoltrare domanda anche per soli 15 giorni - conclude Castagnola -. Inoltre si chiede di accedere al centro estivo già dal mese di giugno e anche nella prima decade del mese di settembre. Ci Auspichiamo che l’Amministrazione accolga la richiesta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento