Montiano, "La scuola elementare ad un soffio dalla chiusura, cosa riserva il futuro?"

"La Scuola Elementare di Montiano è stata ad un soffio dal rischio di non poter formare la classe prima per numero insufficiente di iscrizioni (appena 9)"

"L’apertura del nuovo anno scolastico è alle porte e anche quest’anno la Scuola Elementare di Montiano è stata ad un soffio dal rischio di non poter formare la classe prima per numero insufficiente di iscrizioni (appena 9). Con enormi sforzi si è riusciti a scampare il pericolo optando per una pluriclasse parziale tra la prima e la seconda concernente le materie secondarie, soluzione estrema tenendo conto delle necessità didattiche odierne e del fatto che il nostro territorio offre già a pochi chilometri altre 2 scuole elementari".  Lo sottolinea "L'altra Montiano Lista Civica", attraverso Augusta Faedi.

"Cosa ci riserva tuttavia il futuro? Da un’analisi dei residenti risultano infatti solo 10 bambini in età scolastica per il prossimo anno e appena 7 per il 2022. Sommandoli a quelli delle future classi 3°,4° e 5° per l’anno scolastico 2022-23 si raggiunge un numero complessivo di appena 49 alunni.  Sono numeri che già così minano alla sopravvivenza del plesso scolastico, non tenendo poi conto di eventuali scelte famigliari personali che potrebbero portare ad iscrivere i propri bambini altrove.  Da tempo denunciamo il rischio tangibile di una chiusura della nostra scuola, la mancanza di una visione a lungo termine in questo senso e il peso che tale perdita avrebbe sulla nostra comunità. Testimoniano la nostra preoccupazione e il nostro impegno in tal senso la centralità del tema in campagna elettorale l’anno scorso e la presentazione di ben 2 interpellanze in Consiglio Comunale per incentivare un maggior impegno dell’Amministrazione nel correre quanto prima ai ripari, sebbene già in ritardo, dopo anni di appelli inascoltati da parte dell’allora Comitato Genitori.  L’Amministrazione, incalzata, lo scorso anno ha contribuito con la direzione didattica all’introduzione gratuita di un terzo pomeriggio scolastico, al fine di ampliare la proposta formativa,tuttavia sono mancati a nostro avviso alcuni elementi essenziali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Prima della scadenza delle iscrizioni, a gennaio 2020 - spiega la lista di minoranza - non è stata fatta alcuna campagna pubblicitaria sulla nostra scuola, eppure sarebbe stato il momento giusto per tentare il tutto e per tutto, complici le nuove proposte didattiche e il numero di studenti limitato per classe, valore aggiunto in periodi di “classi pollaio” e ancor più, con il senno di poi, in questi tempi di pandemia. Altri fattori hanno però contribuito alla perdita di appeal della nostra scuola, e uno dei principali è stato senza dubbio la perdita a suo tempo della mensa interna della Scuola dell’Infanzia con personale comunale, un servizio prezioso che si sarebbe potuto salvaguardare e persino estendere alla Scuola Primaria e che, tra l’altro, avrebbe garantito non solo un indotto sugli esercenti del territorio a cui ci si rivolgeva per il rifornimento alimentare, ma anche un risparmio per le famiglie, visti i costi ridotti rispetto ad oggi.  La situazione in sintesi non è rosea se si guarda al futuro anche più prossimo e un Comune che investe tanto denaro nella costruzione di una nuova Scuola dell’Infanzia, anch’essa oggi con numeri ridottissimi e una sezione unica, non può permettersi di vivere l’emergenza anno per anno, bensì deve dare risposte concrete ed innovative. Per scongiurare la perdita delle future classi prime e conseguentemente dell’intera Scuola Primaria è necessario che tutte le forze in campo, Amministrazione, Opposizione, Direzione Didattica e l’intera comunità montianese partecipino a un progetto chiaro e a una modalità comunicativa più efficace, che rispecchi le potenzialità del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Due anni di scavi per far emergere un pezzo di storia, anche il campo militare che ospitò Cesare

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

  • Positiva una bambina di prima elementare, in quarantena 19 alunni

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento