Politica

Montalti: "Preparati ad eventuali sovrapposizioni col Covid”. La Regione fa scorta di vaccini anti-influenzali

“Si tratta di una mossa oculata da cui trarre un doppio beneficio" commenta la Consigliera regionale PD Lia Montalti, co-firmataria dell’interrogazione

La Regione Emilia-Romagna farà scorta di vaccini antinfluenzali. A seguito dell’interrogazione presentata dai consiglieri regionali PD, è arrivata oggi la conferma dalla Giunta regionale.

“Si tratta di una mossa oculata da cui trarre un doppio beneficio – commenta la Consigliera regionale PD Lia Montalti, co-firmataria dell’interrogazione –: da un lato infatti servirà a ridurre il più possibile i rischi legati alla sindrome influenzale, dall’altro sarà utile per indirizzare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra COVID-19 e influenza”.

La protezione garantita dal vaccino sarà destinata in particolare ai soggetti a più alto rischio. Anziani in primis, ma anche personale medico e sanitario e donne in gravidanza.

“Non dobbiamo farci trovare impreparati all’autunno e al rischio di una sovrapposizione tra la sindrome influenzale stagionale e COVID-19 – prosegue la consigliera dem –: sarà fondamentale promuovere a tutta la popolazione le vaccinazioni antinfluenzale e anti pneumococcica, così come suggerito dall’OMS e dalle principali società scientifiche, nonché dal Ministero della Salute. Un focus specifico dovrà poi essere rivolto all’infanzia per proteggere i più piccoli dalle complicanze polmonari e dalla sovrapposizione tra sintomi influenzali e COVID-19”.
“Tutto questo dovrà avvenire in accordo con le organizzazioni sindacali dei pediatri di libera scelta e studiando nuove modalità organizzative” conclude Montalti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montalti: "Preparati ad eventuali sovrapposizioni col Covid”. La Regione fa scorta di vaccini anti-influenzali

CesenaToday è in caricamento