menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montalti (Pd): “Nei prossimi anni massima attenzione a gravi disabilità e demenze”

“In questi anni abbiamo sempre messo al centro delle politiche di welfare le persone, a partire da quelle più fragili"

Sono due le priorità da affrontare nei prossimi anni in Regione sul versante del welfare e dell’assistenza socio-sanitaria: le gravi disabilità e le demenze. “In questi anni abbiamo sempre messo al centro delle politiche di welfare le persone, a partire da quelle più fragili e più in difficoltà – afferma la consigliera e candidata Lia Montalti –. Lo abbiamo fatto stanziando negli anni risorse ingenti, basti pensare al Fondo regionale per la non autosufficienza, che abbiamo annualmente incrementato portandolo nel 2019 a 449 milioni di euro. Ora dobbiamo fare un passo in avanti, per questo porteremo il Fondo regionale per la non autosufficienza a 460 milioni già nel 2020, e vogliamo impegnarci ancora di più per il futuro”.

Già da quest’anno, contando i fondi nazionali, l’Emilia-Romagna raggiungerà i 500 milioni di euro, confermandosi la Regione con il Fondo regionale per la non autosufficienza più alto in Italia. “Siamo soddisfatti, perché parliamo di fondi indispensabili per garantire servizi socio-assistenziali che danno risposte concrete ai nuovi bisogni dei cittadini. Ora dobbiamo continuare a lavorare per non lasciare nessuno da solo. Per questo penso sia fondamentale mettere al centro delle nostre priorità per la prossima legislatura le gravi disabilità e le demenze, in modo che i nostri Comuni potranno così sostenere le famiglie che affrontano queste situazioni con assegni di cura - per pagare, ad esempio, l’assistenza domiciliare - e servizi per le malattie degenerative. È un impegno importante che vogliamo realizzare, perché per noi la priorità è quella di non lasciare sole le persone in condizioni di fragilità, chi le assiste e le rispettive famiglie”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento