Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Montagna, Montalti (Pd): "Deve essere la priorità per la Regione nei prossimi anni"

“Il mio impegno per la montagna continuerà anche nei prossimi anni con ancora più cura e attenzione", spiega la candidata alle elezioni regionali

“Sono numerose le misure che, con il Presidente Bonaccini, abbiamo realizzato per rilanciare l’Appennino - dice Lia Montalti consigliera regionale, ricandidata con il PD - da un lato per rafforzare e sostenere chi fa impresa in montagna abbiamo concretizzato il taglio dell’IRAP fino al 50% per le imprese e gli esercizi commerciali e l’azzeramento per tre anni per quelle nuove e le start up che decidono di avviare l’attività sempre in Appennino. Per evitare fenomeni di abbandono, abbiamo costituito un fondo da 10 milioni di euro a favore delle giovani coppie e delle famiglie che vivono in montagna o che decidono di iniziare a farlo, con contributi a fondo perduto destinati all’acquisto o alla ristrutturazione della casa. Inoltre abbiamo stanziato 18 milioni di euro per l’abbattimento delle rette dei nidi, con un contributo più alto per le famiglie dei territori montani”.

“Dal centrodestra affermano che la loro priorità, in caso di vittoria, sarà quella di istituire l’assessorato della montagna, dimenticando che in Emilia-Romagna esiste già e ha contribuito al rilancio del nostro Appennino, Paola Gazzolo è infatti Assessore alle politiche della montagna - afferma la candidata Montalti -. Parlano inoltre di valorizzare l’Appenino dimenticando che a oggi le risorse attivate per i territori della montagna attraverso il Programma regionale per la montagna, presentato anche a Bagno di Romagna, ammontano complessivamente a 953,5 milioni di euro, per tutto l’Appennino".

“Il mio impegno per la montagna continuerà anche nei prossimi anni con ancora più cura e attenzione – conclude Montalti - Ho lanciato recentemente la proposta di un’Agenzia regionale per la strade, che si occupi in maniera costante e puntuale della manutenzione e di tutti gli interventi necessari per garantire la sicurezza e la fruibilità delle infrastrutture provinciali che in questi ultimi anni hanno sofferto a causa delle crescenti difficoltà economiche delle Province. Sull’Appennino dobbiamo continuare a investire mettendo sempre al centro il confronto con chi in montagna vive e lavora”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagna, Montalti (Pd): "Deve essere la priorità per la Regione nei prossimi anni"

CesenaToday è in caricamento