Mobilità urbana, approvata la mozione: "Riconosciuto l’impegno dell’amministrazione"

“Un tema che abbiamo sempre sostenuto con forza, in campagna elettorale e nelle linee di mandato della nostra amministrazione", rimarcano Pd e Cesena 2024

È stata approvata in Consiglio Comunale una mozione presentata dal Consigliere comunale Vittorio Valletta di Cesena Siamo Noi relativa alla mobilità urbana, ed emendata dalla maggioranza. “Un tema che abbiamo sempre sostenuto con forza - rimarcano Pd e Cesena 2024 -  in campagna elettorale e nelle linee di mandato della nostra amministrazione, e che stiamo concretizzando passo dopo passo. Lo riconoscono anche gli emendamenti presentati dal gruppo Cesena Siamo Noi alla sua stessa Mozione. Allo stesso tempo, lo riconoscono le risorse messe a bilancio, da parte dell'Amministrazione comunale oltre che nella realizzazione anche nella progettazione di nuove soluzioni: 50 mila euro per lo studio di fattibilità del trasporto pubblico, 20 mila euro per la progettazione della bicipolitana, 40 mila euro per incentivi investiti annualmente sul progetto percorsi casa-lavoro… e così altre manutenzioni, progettazioni e realizzazioni attraverso il PUMS. 

Per questo, proprio con un nostro emendamento, chiediamo di proseguire anche quanto indicato nel PUMS, a porre al centro delle proprie strategie le persone, continuando a seguire un approccio trasparente e partecipativo che preveda il coinvolgimento attivo dei cittadini e di altri portatori di interesse”.

“L’amministrazione comunale di Cesena ha infatti compreso la necessità di una nuova gestione del traffico cittadino, e ha anticipato i cambiamenti, accogliendo i progetti europei volti a diffondere i principi di mobilità sostenibile. I progetti già in corso del Piedibus e dei tre parcheggi scambiatori gratuiti che ogni anno registrano un aumento dell’utilizzo e vanno nella direzione del nuovo cambio culturale di gestione della mobilità. Dunque, siamo certi che la visione strategica che dobbiamo avere debba essere legata a una mobilità sostenibile che miri a maggiore integrazione tra mezzi di trasporto pubblico locale e quelli privati andando verso quelli a impatto ambientale zero”.

“Siamo quindi contenti che anche forze di minoranza ricordino e sottolineino questo impegno su cui stiamo lavorando e sui ci impegneremo per tutto il mandato, perché sappiamo che è opportuno potenziare il sistema di infrastrutture ciclabili diffuso per una facile interazione tra l’uso dei mezzi di micromobilità e quelli pubblici ed esteso sul territorio, in grado di dare valide alternative all’uso dell’automobile quando possibile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento