Mercato Saraceno, il sindaco replica alla minoranza: "La dichiarazione di emergenza climatica è un atto politico forte"

. Così il sindaco Monica Rossi replica alla minoranza che definisce  i cambiamenti climatici "aria fritta"

"La dichiarazione di emergenza climatica è un atto politico forte e mette in ordine ed espone semplicemente quanto gli scienziati ci dicono da 30 anni". Così il sindaco Monica Rossi replica alla minoranza che definisce  i cambiamenti climatici "aria fritta". Argomenta il primo cittadino: "Le fonti sono le più autorevoli, redatte in seno alle Nazioni Unite da gruppi di esperti provenienti da decine di paesi del pianeta. Riconosce che l'umanità si trova di fronte ad una sfida mai affrontata prima, che per la prima volta mette a rischio la sopravvivenza della specie così come la conosciamo oggi. L'amministrazione pubblica, come espressione di una comunità, benché piccola a confronto del totale degli esseri umani viventi, ha il dovere etico di riconoscere le cause storiche del cambiamento climatico; di riconoscere la necessità di far leva a tutti i livelli per ridurre le emissioni di gas climalteranti entro i limiti previsti dall'accordo di Parigi, e di promuovere la presa di coscienza della situazione di crisi e la necessità di intervenire su tutti gli aspetti che possano rendere la vita della comunità sostenibile ed equa nei decenni a venire, costruendo quindi comunità resilienti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Considerare aria fritta quanto contenuto nella Dichiarazione di Emergenza Climatica è sintomo di una grave carenza culturale e politica, assenza di visione futura; significa continuare a vedere il dito e non la luna - prosegue -. Gli atti politici dettano la linea che poi viene percorsa. Giusto qualche giorno fa abbiamo partecipato alla giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Tutto quello che ogni anno viviamo il 25 novembre nasce da un atto politico, dalla dichiarazione delle Nazioni Unite n 14/134.  E ancora, giusto ieri l'Europarlamento ha approvato una risoluzione che dichiara un’emergenza climatica e ambientale in Europa e nel mondo. La solita aria fritta?". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sensi e la fidanzata cesenate in tandem sul monopattino, la foto proibita su Instagram

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Il virus penetra in un'altra scuola superiore, tutta la classe in quarantena

  • Un altro caso di Covid in classe, positiva una bambina della scuola elementare

  • Col monopattino elettrico in autostrada, scusa incredibile del ragazzo

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento