Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Mercato ortofrutticolo, via libera all’aggregazione. Fratelli d’Italia: “Decisione affrettata"

“Dal nostro punto di vista – spiega Buonguerrieri – quella di procedere all’aggregazione senza un’approfondita valutazione è una scelta miope"

“Il Consiglio comunale ha dato il via libera alla creazione della rete regionale dei mercati ortofrutticoli. Il Pd e Cesena 2024 hanno scelto la strada dell’aggregazione: una decisione affrettata, per improvvisazione o perché calata dall’alto”. Ad affermarlo è Alice Buonguerrieri, vice coordinatore provinciale e commissario comunale di Fratelli d’Italia a Cesena.

“Dal nostro punto di vista – spiega Buonguerrieri – quella di procedere all’aggregazione senza un’approfondita valutazione è una scelta miope. Prendiamo l’impegno di studiare a fondo i documenti che porteranno alla creazione della rete regionale e cercheremo di  intervenire perché anche Cesena possa essere partecipe in maniera concreta di questo processo. L’impressione è che finora non lo sia stata. Fratelli d’Italia contesta il solito schema di area vasta della Regione, già visto con l’Ausl unica, con le Unioni dei Comuni e col Macfrut, che rischia di mettere Cesena ai margini. Proprio questo è il pericolo più grande di un’aggregazione frutto di una valutazione esclusivamente politica. Nessuno ritiene che oggi non vadano ricercate sinergie, ma tutto ciò deve essere portato avanti mettendo a valore le caratteristiche distintive delle diverse aree della nostra regione”.

Per quanto riguarda il settore ortofrutticolo, “Cesena – ricorda Buonguerrieri – può vantare due caratteristiche che la rendono unica: la posizione, essendo la città nel punto di intersezione fra la E45 e la via Emilia, e la storia che ha reso il territorio nel tempo un punto di riferimento. Quello di Cesena è uno dei principali mercati agroalimentari all’ingrosso in Italia, gestito da una società (For, di cui il Comune è socio unico) che genera ricavi e non ha debiti. Ci chiediamo perché ci sia tutta questa fretta. Politiche di area vasta rischiano di deprimere le caratteristiche vincenti del polo cesenate, anziché farle emergere. Fratelli d’Italia contrasterà ogni imposizione dall’alto, esortando il sindaco Lattuca a spiegare le ragioni e le conseguenze di questo processo. Si agisca per il bene del territorio: noi non abbasseremo la guardia”.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato ortofrutticolo, via libera all’aggregazione. Fratelli d’Italia: “Decisione affrettata"

CesenaToday è in caricamento