menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesenatico, il M5S sul mercatino di Piazzetta delle Conserve: "Tutto inviariato"

Viene evidenziata dai consiglieri Danilo Ceccaroni e Giuliano Fattori "la necessità di riqualificare un luogo ricco di storia"

Il Movimento 5 Stelle punta i riflettori "sull’importanza della salvaguardia del mercatino di piazza delle Conserve". Viene evidenziata dai consiglieri Danilo Ceccaroni e Giuliano Fattori "la necessità di riqualificare un luogo ricco di storia che identifica in maniera univoca la nostra comunità, fondamentale anche dal punto di vista turistico per la caratterizzazione unica di Cesenatico. Ce ne siamo occupati in campagna elettorale e negli anni successivi, seguiti a ruota dal Partito Democratico. Abbiamo presentato una mozione in cui si chiedeva che l’ordinanza vigente venisse fatta rispettare, mozione incredibilmente bocciata dalla maggioranza con la motivazione che andava rivista. Solo a distanza di 9 mesi da quella mozione l’amministrazione è riuscita a mettere mano all’argomento".

"Infatti a giugno 2017 il sindaco Gozzoli dichiarava che “dopo mesi di lavoro e di confronto si era pronti ad approvare il nuovo regolamento in grado di riqualificare e rilanciare lo storico mercatino”. Nuovo regolamento poi approvato e la cui applicazione venne rimandata al 2018, criticato dal Movimento per l’incertezza in cui gettava i produttori e la perdita di tipicità, ma perlomeno in grado di stemperare i malumori per la gestione degli spazi di vendita nonché dei prodotti venduti - continuano i pentastellati -. Peccato che ancora dopo un anno e mezzo il nuovo regolamento al pari del vecchio rimanga inapplicato. Si continua a disinteressarsi dell’argomento: l’obbiettivo non era il rilancio? I consiglieri comunali di maggioranza che, a suo tempo, si sono infervorati a difesa del lavoro svolto sostenendone la bontà e l'efficacia, perché non si chiedono e chiedono oggi il motivo per cui tale lavoro sia divenuto di fatto carta straccia? Perché non chiedono una maggiore cura della piazza? Perché non si attivano per chiedere che il bagno pubblico venga reso funzionante?".

"Il Movimento 5 Stelle ha sempre sostenuto l'esistenza di un’ordinanza semplice e chiara già in vigore e da sempre chiesto il suo rispetto - proseguono Ceccaroni e Fattori -. Invece dopo tre estati, lavoro di commissioni e discussione in consiglio comunale tutto rimane invariato, benché tutto dovesse cambiare. Avevamo a suo tempo denunciato come gli stessi coltivatori nutrissero forti dubbi, concordando col nostro pensiero, sul nuovo regolamento: ed i fatti hanno dato loro ragione,  in quanto fin da subito vi è stata totale disapplicazione ed impossibilità nel farlo rispettare. Il regolamento del mercatino è la cartina al tornasole dell’immobilismo che regna a Cesenatico. Conclusa la stagione 2018 non rimane che sperare che dal 2019 qualcosa si muova".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento