menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mdp, Sinistra Italiana e Possibile: "Nel bilancio la riduzione delle rette degli asili"

“È frutto di un percorso unitario tra MDP, Sinistra Italiana e Possibile l’intervento per la diminuzione delle rette degli asili e delle scuole d’infanzia per le fasce più deboli"

“È frutto di un percorso unitario tra MDP, Sinistra Italiana e Possibile l’intervento per la diminuzione delle rette degli asili e delle scuole d’infanzia per le fasce più deboli (fino ad un ISEE massimo di 14.000 euro per ora) che è stata inserita dalla Giunta nella propria proposta per il Bilancio 2018. Qualcuno l’ha definita, in maniera forse altisonante, una “manovra di Sinistra” a noi pare più modestamente un intervento che va nel senso di migliorare la condizione di una parte della popolazione del nostro comune: un intervento a cui devono seguire molti altri passi perché si torni a parlare di politiche realmente di Sinistra a Cesena”: è quanto rivendica il gruppo Consiliare di Articolo 1 – MDP.

“Non è, quello richiamato, il primo passo verso sinistra che spingiamo a fare alla nostra Amministrazione poiché l’annuncio della giunta sulle rette degli asili e dei nidi viene subito dopo il riconoscimento e la condivisione da parte del Sindaco della battaglia contro il caporalato iniziata ormai sei mesi fa e frutto sempre della condivisione con Sinistra Italiana e Possibile”, continua la nota.

Ed infine: “In vista dell’approvazione del bilancio solleciteremo il Sindaco, insieme alle altre forze politiche, su tante altre questioni che reputiamo “di sinistra” nella convinzione che il percorso comune che abbiamo intrapreso con Sinistra Italiana e Possibile possa superare ogni battuta d’arresto o momentanea delusione e giungere a costruire una piattaforma politica - democratica e perciò credibile - per il governo dell’Italia e della nostra città.  Già nel Consiglio Comunale di ieri abbiamo portato un po’ più in avanti il percorso intrapreso con le altre forze della Sinistra di Cesena con l’approvazione ieri di due importanti provvedimenti sul caporalato e sulla Biblioteca “Ghirotti”. 
Con la prima mozione, approvata senza alcun voto contrario, abbiamo alzato ulteriormente l’asticella dell’impegno del Comune di Cesena nella lotta al caporalato aggiungendo alla proposta di osservatorio già in campo l’impegnano della Giunta a mettere in atto politiche attive di prevenzione e contrasto all’odioso fenomeno. Così grazie alla proposta di MDP, SI e Possibile, Cesena sperimenterà innovativi strumenti che faciliteranno l’incontro fra domanda ed offerta di lavoro, nel settore agricolo e zootecnico, nonché tra domanda ed offerta di alloggi per lavoratori di detti settori: due elementi che mirano ad ostacolare concretamente l’intermediazione abusiva dei caporali nell’uno e nell’altro campo”.

“Con la seconda mozione, approvata all’unanimità, abbiamo sollecitato la Giunta a prendersi cura del patrimonio librario della biblioteca “Ghirotti”, di attuale proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio, impegnando la nostra amministrazione ad un percorso che faccia rientrare il grande patrimonio librario di quella biblioteca all’interno del sistema culturale della Grande Malatestiana. Un provvedimento che a noi pare fondamentale per fornire ai giovani professionisti la possibilità di accedere a strumenti di informazione ed aggiornamento giuridico ed economico in un contesto in cui, spesso, l’esercizio della professione rappresenta una nuova forma di precarietà e l’accesso a testi e riviste di settore rimane nella disponibilità solo di pochi grandi studi professionali”.

“Rette per asili e scuole d’infanzia meno care per le fasce ISEE deboli, lotta al caporalato, salvaguardia di un patrimonio culturale essenziale per i giovani professionisti: ricominciamo da qui, da questi tre proposte concrete e “di sinistra”, ricominciamo da un percorso non facile ma necessario tra MDP, SI e Possibile, per una nuova stagione che, siamo sicuri, ci porterà, insieme più forti, alle prossime elezioni politiche”, conclude la nota.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento