menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi-allevamento avicolo, Rossi (San Mauro di Nuovo): "Ci sarà una commissione di vigilanza"

"E' stata decisa la creazione di una commissione di vigilanza urbanistica e ambientale specificamente dedicata all’allevamento avicolo intensivo previsto per via Cagnona"

Lunedì 15 Febbraio si è tenuto il consiglio comunale di San Mauro Pascoli, Nicola Rossi riassume le principali posizioni del gruppo consiliare San Mauro di Nuovo.

“In primis si è giunti alla sintesi di un lavoro durato diversi consigli comunali, perché è stata decisa la creazione di una commissione di vigilanza urbanistica e ambientale specificamente dedicata all’allevamento avicolo intensivo previsto per via Cagnona 1330 e aperta alla partecipazione di soggetti tecnici, ma anche portatori d’interesse e cittadini interessati; questo ci permetterà finalmente di dare voce in termini costruttivi a chi finora non si è sentito ascoltato. In questo caso si tratta sì di un odg della maggioranza ma lo abbiamo sostenuto perché concettualmente figlio del nostro lavoro di mozioni e interpellanze consiliari.”

Ma l’opposizione ha fatto anche pervenire le sue proposte e la sua voce, aggiunge il giovane capogruppo di minoranza. “Abbiamo sollevato un tema, apparentemente secondario e meno urgente, ma a mio avviso assolutamente critico, ovvero il tema del ritorno alla socialità dei giovani dopo due anni di lockdown: questa esperienza ha abituato i giovani a rapporti digitalizzati, all’alienazione sociale e alla perdita del contatto umano, e se come ci auspichiamo, possa esaurirsi con il completamento del piano vaccinale, dobbiamo pensare che le amministrazioni avranno un ruolo nell’aiutare e accompagnare i giovani a riprendere possesso della propria naturale socialità. Abbiamo dunque sottoposto all’amministrazione alcuni esempi tematici, come la necessità di nuovi spazi di aggregazione, magari anche al di fuori del centro giovani, dove possa esservi la possibilità di organizzare in autonomia feste ed eventi, abbiamo anche ipotizzato di valorizzare l’espressività giovanile predisponendo eventuali spazi degradati per la street art, ma abbiamo soprattutto chiesto di integrare i temi di cui sopra  e altri ancora in un action plan delle politiche giovanili.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento