Mascherine coronavirus: la Lega chiede alla Regione "un protocollo per convertire la produzione industriale"

I consiglieri emiliano romagnoli della Lega spingono per avviare "con urgenza un protocollo operativo che permetta alle aziende di produrre i dispositivi di protezione"

Mancano le mascherine per difendersi dal Coronavirus, così i consiglieri regionali della Lega chiedono alla Regione Emilia-Romagna di redigere "con urgenza un protocollo operativo per tutte quelle aziende, e sono tante sul nostro territorio, disponibili a convertire la loro produzione industriale in favore della realizzazione dei Dispositivi di protezione individuale, quali sono le mascherine. E' una corsa contro il tempo, le mascherine sono introvabili ma ce n'è un bisogno disperato”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gruppo regionale del Carroccio aggiunge: “chiediamo un protocollo preciso, che consenta alle aziende di aver chiaro, passo per passo, quello che possono fare per dare una mano in questo momento di emergenza non solo regionale, ma nazionale. Questo è il momento delle scelte, e mai come oggi occorrono chiarezza, trasparenza e celerità: mettiamo le aziende nelle condizioni di produrre bene e subito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento