Mareggiata, Montalti (Pd): "Necessari interventi strutturali per garantire la sicurezza della costa"

"Per questo motivo - afferma la Consigliera regionale Lia Montalti - ho deciso di depositare un’interrogazione alla Giunta regionale"

L’ondata di maltempo che ha interessato il nostro territorio tra le giornate di domenica e lunedì scorso, ha colpito duramente a Cesenatico. Sono stati segnalati numerosi danni lungo le spiagge e gli stabilimenti balneari della costa, in alcuni casi le dune sono state spazzate via e l’acqua ha eroso la spiaggia. "Per questo motivo - afferma la Consigliera regionale Lia Montalti - ho deciso di depositare un’interrogazione alla Giunta regionale di attivarsi per accelerare l’attuazione degli interventi di ripascimento già previsti e finanziati dalla Regione, e di valutare la messa in campo di ulteriori interventi, per evitare e limitare i danni in caso di altri eventi metereologici avversi".

Con l’avvicinarsi della stagione invernale e con il verificarsi di eventi atmosferici sempre più frequenti, e spesso di eccezionale intensità, si rendono quanto mai necessari interventi risolutivi e strutturali. "La Regione Emilia-Romagna - sottolinea Montalti - in questi anni sta facendo la sua parte. Nel 2017 sono state stanziate risorse per oltre 150 mila euro per un intervento, in fase di completamento, di manutenzione straordinaria di difesa della costa in località Ponente. Mentre nel 2018 la Regione, nell’ambito del Programma operativo dell’Agenzia di Protezione civile, ha finanziato nella nostra Provincia 13 interventi di manutenzione di versanti, costa e corsi d’acqua per oltre 1 milione 300 mila euro".

In particolare, per la costa sono stati stanziati nel 2018 450 mila euro: 200 mila euro sono destinati al ripascimento delle spiagge in erosione nei comuni di Cesenatico, Gatteo, Savignano sul Rubicone e San Mauro Pascoli; 230 mila euro alla riqualificazione delle opere di difesa a Villamarina, Valverde, Colonie e Ponente in comune di Cesenatico; ed infine 20 mila euro per rilievi e verifiche di funzionalità dei sistemi di difesa della costa in località Valverde di Cesenatico. "Infine - conclude Montalti - non si può non evidenziare come, grazie ai sistemi di difesa approntati in questi anni dal Comune di Cesenatico, anche in collaborazione con la Regione, un chiaro esempio sono le Porte Vinciane, si sono evitate conseguenze potenzialmente devastanti in situazioni meteorologiche avverse. È importante dunque continuare a lavorare e a collaborare in questa direzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento