Marcello Borghetti nuovo segretario della Uil, Lucchi: "Disponibili al confronto"

“La crisi economica che stiamo attraversando – scrive il sindaco al neosegretario della Uil cesenate - ha colpito duramente anche il nostro territorio e ci costringe a fare i conti con una situazione difficile"

Marcello Borghetti

Il sindaco di Cesena Paolo Lucchi ha inviato un messaggio a Marcello Borghetti, appena eletto segretario generale della Uil di Cesena, per congratularsi e fargli gli auguri di buon lavoro per questo “nuovo e rilevante impegno a cui sei stato chiamato dopo la elezione a Segretario Regionale della Uil di Giuliano Zignani, al quale pure rinnovo i miei complimenti”. “La crisi economica che stiamo attraversando – scrive il sindaco al neosegretario della Uil cesenate - ha colpito duramente anche il nostro territorio e ci costringe a fare i conti con una situazione difficile, mentre aumenta il numero delle famiglie in difficoltà e di quelle alle prese con una condizione di povertà purtroppo sempre più diffusa anche tra di noi".

Continua Lucchi: "Di fronte a questo quadro siamo chiamati tutti – amministratori pubblici, forze sociali ed economiche, mondo imprenditoriale –, ognuno per la sua parte, ad un più forte impegno per difendere il nostro tessuto sociale e, soprattutto, le fasce più deboli, ed impedire che siano loro a pagare il prezzo più alto. Per riuscirci, l’amministrazione comunale di Cesena, in questi duri anni, ha compiuto scelte anche difficili, tenendo fermo un obiettivo esplicitamente dichiarato e condiviso, come ben sai, con i sindacati dei lavoratori: difendere la coesione sociale del nostro territorio preservando, pur in condizioni così critiche per la finanza pubblica, la nostra rete di servizi, da quelli sociali a quelli della scuola. E’ una sfida impegnativa, di profondi cambiamenti, nell'ambito della quale tutti siamo messi alla prova dei fatti e delle scelte concrete”.

“Ma le scelte difficili, cesenati e romagnole, dei prossimi anni – aggiunge il primo cittadino - non potranno che essere selezionate attraverso un dialogo costante, soprattutto frutto di una nuova volontà di partecipazione da parte dei cittadini. Anche in questo caso si tratta di uno sforzo da compiere congiuntamente, ben sapendo che le forze sindacali, i partiti politici, gli amministratori pro tempore della cosa pubblica possono e devono sperimentare ogni modalità utile a riportare i cittadini ad essere protagonisti del dibattito ed a credere nelle nostre comunità e nel nostro Paese. E ciò nel pieno riconoscimento dell'importanza della rappresentanza sociale che, come ben sai, è parte chiarissima della mia storia personale che non intendo in alcun modo mettere in discussione”. “Conto di vederti a breve – conclude Lucchi - e certamente ai prossimi appuntamenti di "Carta Bianca", che avvieranno il confronto sul Bilancio 2015 del Comune di Cesena. Ti segnalo naturalmente la disponibilità della Giunta e mia ad incontrarti nell'ambito di tutti i momenti di confronto che riterrai utili e necessari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento