Manifestazioni "fasciste", la Cgil: "Preoccupante sottovalutazione"

Il direttivo chiede agli iscritti e ai delegati del sindacato "di vigilare e porre in atto ogni iniziativa tesa a contrastare il dilagare di questi episodi"

Il comitato Direttivo della Fp Cgil di Cesena si è rinuto giovedì in seguito alle "manifestazioni di stampo palesemente fascista", sottolineando "una preoccupante sottovalutazione di questi fenomeni da parte di alcune istituzioni". Il direttivo chiede agli iscritti e ai delegati del sindacato "di vigilare e porre in atto ogni iniziativa tesa a contrastare il dilagare di questi episodi". Il direttivo "condivide tutte le iniziative già poste in atto per sollecitare le amministrazioni e le istituzioni tutte a non concedere spazi pubblici ad associazioni e partiti che si richiamano in modo esplicito ai disvalori dell'ideologia fascista". Inoltre ritiene che "vadano anche programmate ed organizzate iniziative pubbliche volte a richiamare, riaffermare e diffondere i valori ed i principi fondanti della nostra Organizzazione, quali la democrazia, il rispetto delle leggi e della dignità delle persone, la tutela del lavoro e dei lavoratori anche attraverso la lotta ad ogni tipo di discriminazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento