Macfrut, Casali (FI): "Più utile spendere 3 milioni per piazza della Libertà o per dare servizi alla fiera principale?"

"Macfrut è una fiera squisitamente territoriale. Non è la fiera da grandi numeri di visitatori. E una fiera specializzata. E’ Il luogo ideale dove la Romagna si presenta. Certo, la concorrenza internazionale è spietata; Berlino, Madrid, rappresentano un osso duro, ma perché scoraggiarsi? Per ora l’unico progetto presentato è quello di spostare il Macfrut"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Si discuterà questa settimana il futuro del Macfrut. Come Libera Cesena avremmo voluto una discussione aperta in Consiglio Comunale ma si sa, certi argomenti sono scottanti ed è meglio rimpicciolirli in una mera comparsata da Consiglio Comunale. Questo però non è il momento delle polemiche, è il momento delle decisioni. Siamo ad un bivio e questo snodo è da affrontare con coerenza e correttezza.

Macfrut è una fiera squisitamente territoriale. Non è la fiera da grandi numeri di visitatori. E una fiera specializzata. E’ Il luogo ideale dove la Romagna si presenta. Certo, la concorrenza internazionale è spietata; Berlino, Madrid, rappresentano un osso duro, ma perché scoraggiarsi? Per ora l’unico progetto presentato è quello di spostare il Macfrut.

Nel 2050 la popolazione mondiale arriverà a 9 miliardi di persone e il 70% di questa vivrà in centri urbani. Un dato che ci deve far capire che l’innovazione e la tecnica nel campo agricolo e agro-industriale sarà elemento fondamentale per competere. Cesena e la Romagna hanno sempre rappresentato tutto ciò: tecnica di campagna, tecnica di conservazione nel post-raccolta, innovazione. Questa manifestazione è la porta o meglio la vetrina per tutto ciò. Serve competere? Bene, sfidiamo il Comune a rilanciare mettendoci delle risorse che andranno poi nel lavoro di questa terra.

Si reputa più strategico spendere 3 milioni di euro nel rifare la piazza della Libertà invece che investire in questa manifestazione? Qualcuno ce lo deve dire e assumersi le relative responsabilità.

I cesenati si meritano per lo meno che venga proposto un progetto alternativo. Pe ora l’unica proposta è quella di emigrare. Un po’ poco per chi si è sempre riempito la bocca della buona politica per il territorio.

Marco Casali

Forza Italia

Per Libera Cesena

Torna su
CesenaToday è in caricamento