M5S: "Importante l'estensione a 30 mesi della moratoria contro le trivelle"

"Solo la Lega continua a non capirlo e difende le lobby del petrolio, con una incredibile capriola rispetto al referendum dell’aprile 2016 quando Salvini tuonava contro le trivelle"

“L’estensione a trenta mesi della moratoria contro trivelle e air-gun è un importante segnale verso la sostenibilità. Le fonti fossili non sono il futuro, bisogna riconvertire l’economia ed il settore. Solo la Lega continua a non capirlo e difende le lobby del petrolio, con una incredibile capriola rispetto al referendum dell’aprile 2016 quando Salvini tuonava contro le trivelle”.

Così i parlamentari romagnoli del Movimento 5 Stelle Carlo Ugo de Girolamo e Marco Croatti commentano insieme ai consiglieri comunali di Forlì Simone Benini e Daniele Vergini, Claudio Capponcini di Cesena, Jessica Amadio di Cesenatico, Pierre Bonaretti di Cervia, l’approvazione degli emendamenti del Movimento 5 Stelle che prorogano la moratoria contro le trivelle e gli Air Gun fino a 30 mesi. "Ci aspettiamo da Bonaccini l'attuazione della promessa, fatta durante la campagna elettorale,  di avviare in regione il prima possibile la riconversione ecologica ed ecosostenibile delle nostre aziende e spingeremo per avere il reddito energetico anche in Emilia-Romagna", ribadisce Simone Benini ex candidato presidente alla Regione Emilia-Romagna.

“Si vanno ad aggiungere sei mesi in più rispetto a quanto previsto nella norma originaria varata nel 2018 – spiegano i pentastellati – E’ un'azione pertanto necessaria per continuare a tutelare l’ambiente marino del nostro Adriatico ma anche quello terrestre”. “Con questa misura - spiegano i pentastellati - spostiamo in avanti di sei mesi sia il termine per il Pitesai, il Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee, sia il blocco delle trivelle e degli Air-gun".

"Il prossimo passo è quello di vietare definitivamente nuove trivelle su tutto il territorio nazionale, mare incluso: è un punto programmatico fondamentale per il Movimento 5 Stelle, su cui si basa nero su bianco l’accordo di Governo. Grazie al Movimento 5 Stelle l’Italia sta finalmente facendo passi in avanti per tutelare il nostro ambiente e per rilanciare le fonti rinnovabili con la riqualificazione energetica”.
“L’emendamento approvato era necessario perché la proroga del blocco dei terrificanti air-gun e delle nuove trivellazioni permetterà di arrivare a una seria pianificazione di base che tutelerà tutte le aree più fragili del Paese, evitando così danni irreparabili”, concludono De Girolamo e Croatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Sensi e la fidanzata cesenate in tandem sul monopattino, la foto proibita su Instagram

  • Positiva una bambina di prima elementare, in quarantena 19 alunni

  • Il virus penetra in un'altra scuola superiore, tutta la classe in quarantena

  • Un altro caso di Covid in classe, positiva una bambina della scuola elementare

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento