Cesenatico, in arrivo 130mila euro dal Governo. Il M5S: "Non perdiamo questi fondi"

"Dopo anni di immobilismo e di risorse tolte ai Comuni, finalmente si torna a respirare", esordisce il consigliere comunale Giuliano Fattori.

Al prossimo Consiglio Comunale di lunedì, Il Movimento 5 Stelle di Cesenatico presenterà un’interpellanza avente come oggetto il Contributo statale di 130mila euro a disposizione del Comune di Cesenatico per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile. "Dopo anni di immobilismo e di risorse tolte ai Comuni, finalmente si torna a respirare: infatti, nel mese di maggio, è stato emanato il Decreto direttoriale - Contributi per l’efficientamento energetico e lo sviluppo territoriale sostenibile in favore dei Comuni, cosiddetto ‘Norma Fraccaro”", esordisce il consigliere comunale Giuliano Fattori.

"Con tale misura il Ministero dello Sviluppo economico ha adottato un provvedimento che assegna i contributi stanziati dal Decreto Crescita in favore dei Comuni, per la realizzazione di progetti di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile quali: interventi di illuminazione pubblica, di risparmio energetico degli edifici pubblici, di installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili; di sviluppo territoriale sostenibile, quali interventi per la mobilità sostenibile, l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici, l’abbattimento delle barriere architettoniche", continua l'esponente pentastellato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al Comune di Cesenatico, grazie a questa misura, è assegnato un contributo pari a 130mila euro - prosegue Fattori -.  Il requisito fondamentale, però, per ottenere questa importante somma è che il Comune beneficiario è tenuto ad iniziare i lavori entro il 31 ottobre, pena la decadenza dal beneficio stesso. L’interpellanza che il MoVimento 5 Stelle presenterà in Consiglio sarà proprio volta a chiedere a Sindaco e Giunta se si stiano già valutando le possibilità per poter beneficiare di questo contributo statale per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile, dovendo i lavori iniziare entro il 31 ottobre, per vedere di non perdere questa grande opportunità. Sarebbe un grave peccato, ma soprattutto un imperdonabile errore, lasciarsi sfuggire un contributo economico così importante, come purtroppo avvenuto recentemente per il bando di rigenerazione urbana a Ponente. Per una volta che un Governo stanzia fondi, non perdiamoli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento