Politica

Atlantica, il M5S: "Quali danni per le casse comunali?"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Durante il prossimo Consiglio comunale, il MoVimento 5 Stelle di Cesenatico presenterà un'interpellanza che avrà come oggetto: "Parco acquatico Atlantica - rapporti in essere con il precedente gestore".

VISTA la delibera di Giunta n°355 del 30/10/2012 che recita come oggetto: PARCO ACQUATICO "ATLANTICA" - RAPPORTI IN ESSERE CON IL PRECEDENTE GESTORE - DIRETTIVE e viste le premesse della stessa delibera:

  • con deliberazione del Consiglio Comunale n. 108 del 23/12/2011 è stato dato mandato alla Giunta comunale per l'avvio delle procedure idonee all'individuazione del nuovo contraente per la gestione del Parco d'acqua denominato Atlantica";
  • il nuovo gestore, al fine di consentire l'apertura del parco in tempi utili rispetto l'avvio della stagione turistica, è stato costretto a sopperire all'esecuzione di interventi sia di ordinaria che di straordinaria manutenzione;
  • la convenzione per la concessione del diritto di superficie rep.n.44993/7682 del 06/11/1986 riportava testualmente all'art.9: "La società concessionaria, appena terminata la durata della concessione, relativamente alle opere di cui all'Articolo 2, dovrà provvedere a far intestare al Comune di Cesenatico presso il N.C.E.U. le opere stesse con relative accessioni e pertinenze ed alla scadenza della concessione, la società concessionaria è tenuta consegnare gratuitamente al Comune tutte le strutture, i manufatti e gli impianti in stato di normale manutenzione, conservazione e funzionalità, senza corresponsione di indennizzo alcuno";
  • al fine di valutare l'effettiva condizione delle strutture e degli impianti all'atto della riconsegna dei medesimi all'Amministrazione - è stato conferito un incarico all'ing.Mauro Massari, volto a redigere una perizia giurata sullo stato dei luoghi;
  • la perizia depositata al Tribunale di Forlì il 10 ottobre u.s., evidenzia un valore di ripristino delle opere strutturali di € 298.000,00 e degli impianti e delle attrezzature di € 800.000,00;

CONSIDERATO che con la delibera di Giunta 355/2012 si promuove un'azione legale nei confronti della società "ACINQUE S.R.L." per non aver ottemperato agli obblighi della convenzione per la concessione del diritto di superficie rep.n.44993/7682 del 06/11/1986 e per il risarcimento dei danni a questi connessi;

CHIEDO:

  1. Che l'Amministrazione relazioni nei dettagli i fatti e le iniziative intraprese;
  2. Per quale motivo non abbia attivato, prima della scadenza del contratto con il precedente gestore, i controlli previsti;
  3. Quale sia l'importo degli eventuali danni causati alle casse comunali e al patrimonio pubblico derivanti da tali inottemperanze;
  4. Quali siano stati i costi dei lavori resosi necessari per la messa a norma della struttura, chi li ha sostenuti e come si riverberano sui conti pubblici;
  5. I mancati controlli, i 2 anni di proroga a 25 mila euro annui di parte del complesso Atlantica - denominato sala bingo - possono configurarsi come atti di favore? Il Sindaco come intende tutelarsi?
  6. Oltre che una risposta verbale si richiede gentilmente una relazione scritta.

 

Alberto Papperini

Consigliere MoVimento 5 Stelle Cesenatico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atlantica, il M5S: "Quali danni per le casse comunali?"
CesenaToday è in caricamento