rotate-mobile
Politica

In Consiglio la persecuzione dei cristiani in Iraq, M5S: "Documento ipocrita"

"PD e Centro Destra d'accordo a Cesena come a Roma a favore delle guerre di religione e di conquista": è il lapidario commento del M5S di Cesena su un documento approvato in Consiglio comunale

“PD e Centro Destra d’accordo a Cesena come a Roma a favore delle guerre di religione e di conquista”: è il lapidario commento del M5S di Cesena su un documento approvato in Consiglio comunale, presentato dal centro-destra e riguardante la persecuzione dei cristiani in Iraq. Il testo trova il netto dissenso del M5S: “Un comunicato ipocrita che ignora le cause della sistematica distruzione dell’Iraq, la strage di milioni di civili iracheni (e afghani e libici e …) realizzata negli ultimi vent’anni dalle potenze occidentali, il ruolo avuto dai governi italiani di centro destra e di centro sinistra in queste guerre, in totale contrasto con la volontà del popolo italiano e di quanto stabilito dall’art. 11 della Costituzione”.

Attacca il M5S: “L’ipocrisia di chi dimentica che l’Italia è uno dei principali produttori e fornitori mondiali di armi usate contro le popolazioni, e che ancor oggi si trova a produrre o acquistare armi d’attacco come i caccia bombardieri F35 che costeranno decine di miliardi di euro fatti pagare agli italiani aumentando le tasse già così esagerate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Consiglio la persecuzione dei cristiani in Iraq, M5S: "Documento ipocrita"

CesenaToday è in caricamento