rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

M5S. "10 milioni per la stazione? Rammarico per i 400mila euro mal spesi"

"Soldi che furono tappo mediocre per coprire la scarsa attitudine al confronto sulla realtà cittadina avuta da alcuni governanti"

"Ci sono argomenti che ritornano... soprattutto quando sono veri e concreti, e poco importa se per anni sei stato deriso da chi pensava più ai riflettori che alle priorità della città. Così dopo aver incassato soddisfazione sul tema insoluti leggere che l'area stazione verrà riqualificata con 10 milioni di euro del PNRR (quello trattato a Bruxelles da un certo Giuseppe Conte che rifiutò il tanto acclamato MeS) è un'altra medaglia sul petto di tutti coloro che hanno continuato a segnalare il degrado e le importanti criticità di quella parte di città così strategica e centrale nella quotidianità di tanti cittadini e visitatori di Cesena": è quanto dice il M5S di Cesena.

"Resta senza dubbio il rammarico per le risorse mal spese per un totale di oltre 400 mila euro tra 2016 e 2019 (somma di 2 finanziamenti regionali). Soldi che furono tappo mediocre per coprire la scarsa attitudine al confronto sulla realtà cittadina avuta da alcuni governanti. Auspichiamo gli errori servano a crescere umanamente quanto politicamente, la città necessita e merita un confronto vero per il miglior risultato possibile sempre. Per questo il M5S di Cesena, invita tutte le realtà politiche presenti sui banchi del consiglio comunale ad un tavolo di confronto vero e non nebuloso (vedi consulta agricola). Uno spazio da aprire immediatamente dove tutte le proposte per la nuova area stazione siano ascoltate e tenute in considerazione a prescindere dalla loro provenienza; gli esempi recenti e da non ripetere, 2 su tutti, Piazza della Libertà e il Foro Annonario (Mercato coperto)", continua la nota del M5S.

"Quindi porte aperte alle idee di tutti, affinché non si imbocchi il solito binario unico/ceco del "...parliamone parliamone, poi decidiamo noi.." in pieno PD style. Il tutto per poter poi procedere come nel più sensato dei percorsi, cioè indicendo un bando internazionale di alto livello che disinneschi in anticipo qualsiasi polemica o sospetto. Solo così l'amministrazione potrà dire di aver prodotto un percorso serio e partecipato, finalmente per davvero. Diversamente ci troveremo obbligati a chiedere nelle sedi e nei modi opportuni, i perché di un percorso non pienamente condiviso. Certi di incontrare l'appoggio dei vicini di sedia membri di un'opposizione che è rappresentanza della maggioranza della cittadinanza cesenate (numeri 2019 alla mano) evidenziamo quanto questo comunicato sia un invito, una mano tesa da stringere nell'interesse della città", conclude il M5s di Cesena.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S. "10 milioni per la stazione? Rammarico per i 400mila euro mal spesi"

CesenaToday è in caricamento