rotate-mobile
Politica

Lucchi invita le opposizioni ad un incontro: "Voglio una legislatura basata sul dialogo"

In vista della ripresa dell’attività politico-amministrativa dopo le elezioni (già fissata per il 12 giugno la prima seduta del nuovo Consiglio Comunale), il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi si rivolge alle opposizioni

In vista della ripresa dell’attività politico-amministrativa dopo le elezioni (già fissata per il 12 giugno la prima seduta del nuovo Consiglio Comunale), il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi si rivolge alle opposizioni, con l’obiettivo di improntare l’attività l’assise comunale al massimo dialogo. Il primo passo in questa direzione è l’invito che ha rivolto a Gilberto Zoffoli, Natascia Guiduzzi e Vittorio Valletta di incontrarsi martedì 3 giugno per avviare fin da subito il confronto sul lavoro da affrontare. L’invito è stato rivolto a loro tre in quanto sono gli unici candidati sindaco eletti in Consiglio Comunale, e quindi presumibilmente sono i punti di riferimento dei rispettivi gruppi

“Vorrei che questa legislatura – scrive il Sindaco ai rappresentanti dei gruppi di opposizione -, al di là delle divisioni e frizioni anche forti emerse in campagna elettorale, si caratterizzasse per un clima che, pur nel rispetto dei reciproci ruoli, fosse improntato al dialogo ed al confronto - anche franco - sul futuro di Cesena. Un clima che, a prescindere dalle delibere di carattere amministrativo, partisse prima di tutto dalla condivisione di tutti quegli aspetti collegati alle regole di funzionamento ed alla trasparenza del Consiglio Comunale”.

“Nelle prime sedute, infatti, - ricorda il Sindaco - saremo chiamati insieme ad individuare Presidente e Vicepresidente del Consiglio comunale, Presidenti e Vicepresidente delle Commissioni consiliari, componenti della Commissione elettorale, rappresentanti del Comune di Cesena nel Consiglio dell'Unione ed infine gli  indirizzi per la nomina e designazione dei rappresentanti del Comune pressi enti, istituzioni”.

“Oltre a questi aspetti normativamente previsti, - rimarca il Sindaco Lucchi - credo sia opportuno ragionare insieme sugli strumenti utili a coltivare il dialogo di cui ho prima parlato. Nei giorni scorsi mi sono permesso di tirar fuori dal cassetto un'idea avanzata nel giungo 2009 dall'allora capogruppo Pdl Italo Macori, riferita ad un "Consiglio delle minoranze": strumento che personalmente trovo interessante, ma che nella passata legislatura – pur se proposto con cadenza annuale - non ha mai trovato le condizioni necessarie per diventare realtà. Si tratta di un'idea, naturalmente, come tante altre che possono emergere da una riflessione comune”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucchi invita le opposizioni ad un incontro: "Voglio una legislatura basata sul dialogo"

CesenaToday è in caricamento