Politica

"Lucchi incomincia le grandi manovre pre-elettorali"

Il tandem Casali (Pdl) e Fiori (Udc) torna a stuzzicare il sindaco Lucchi. "Ci attendiamo un ribasso dell’Imu, una rivisitazione della Tares o una riduzione della Tassa di soggiorno. Film già visti nella fase preelettorale"

"Abbiamo - scrivono Marco Casali del Pdl e Giorgio Fiori dell'Udc - un Sindaco sicuramente stacanovista così come ricordano le oltre 3 mila foto comparse sui giornali negli ultimi 4 anni. I dati non siamo noi a citarli ma è lo stesso a ricordarceli affermando, in un suo recente comunicato, di aver risposto a circa 25 mila email recapitate alla sua attenzione. Oltre alla forma, alla quale dedica parecchio tempo, ecco anche la sostanza fatta di mosse pre-elettorali degne di tutto rispetto benché afferenti alla vecchia politica".

"Ecco quindi spuntare l’asfaltatura elettorale, già deliberata e vero toccasana di chi cerca consensi funzionali alla rielezione, a cui si aggiunge la rivisitazione del Piano Regolatore grande strumento di potere nelle immediate vicinanze delle elezioni. Insomma la solita politica che mira ad un solo scopo che è quello della rielezione. Ma non basta ed ecco quindi arrivare la ciliegina sulla torta che riguarda la parte amministrativa del Palazzo Comunale. Si sa, quello è un argomento di primaria importanza; governo politico e governo tecnico devono viaggiare  accompagnati se si vuole avere una gestione totalizzante del potere. Dapprima c’è da accasare l’ex direttore del Comune che viene parcheggiato presso il Comune di Ravenna, poi bisogna rinsaldare la tecno-struttura. In parole povere piazzare gli uomini giusti nei punti giusti".

"E’ da alcuni anni che la nostra amministrazione non rispetta i vincoli imposti dalle leggi che prevedono una certa percentuale di dirigenti precari e proprio ora, in prossimità delle elezioni, si decide di farli rispettare. Sono argomenti complicati questi ad un lettore che, fra bollette dell’Hera e dell’Imu da pagare, ha gatte ben più serie da pelare, ma la cosa non lascia inermi chi come noi ha il diritto di ficcarci il naso. E ficcandocelo, questo maledetto naso, si impara che proprio ora il Comune si è deciso a nominare 4 dirigenti in modo definitivo. I nomi li sappiamo già e non vogliamo entrare nel merito delle rispettive professionalità, certo è che l’uomo dalle 25 mila email razionalizza tutto e cerca protezioni per il futuro. Comportamento sconcertante, che allontana gli elettori dalla politica. Ci attendiamo quindi anche una ribasso dell’Imu, una rivisitazione della Tares o una riduzione della Tassa di soggiorno. Film già visti nella fase preelettorale che fanno capire agli elettori quanto essi stessi siano strumenti di un potere che non vuole lasciare il vecchio per il nuovo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lucchi incomincia le grandi manovre pre-elettorali"

CesenaToday è in caricamento