Consigli di quartiere, "risorsa per i cittadini e strumento di sviluppo della città"

E' quanto dichiara Luca Ceccarelli, coordinatore Commissione di quartiere Oltresavio (Lavoro, Commercio e Sviluppo economico) del P.R.I. - Libera Cesena

Foto di repertorio

"Se vogliamo che i Consigli diventino un punto di riferimento attivo, di dialogo con i cittadini e un centro per una migliore qualità di vita, diamo loro gli strumenti per farlo. Ne va del benessere del quartiere e, di conseguenza, della città". E' quanto dichiara Luca Ceccarelli, coordinatore Commissione di quartiere Oltresavio (Lavoro, Commercio e Sviluppo economico) del P.R.I. - Libera Cesena. "In una visione moderna e di sviluppo della nostra città, è imprescindibile la collaborazione con i cittadini, le imprese piccole e grandi, le associazioni di categoria ed altro - afferma -. Per tale ragione, i Consigli di quartiere (vera cinghia di trasmissione tra territorio ed istituzioni locali) devono avere a disposizione più risorse e più strumenti al passo con i tempi. Penso ad esempio a computer collegati in rete con l’amministrazione o a un sito web con una casella di posta elettronica dedicata, tramite la quale il cittadino o l’impresa può inviare comunicazioni di vario genere, e ricevere risposta in tempi ragionevoli. Oppure i Consigli di quartiere possono dotarsi di un telefono cellulare, in modo da permettere a cittadini e imprese locali di ricevere informazioni immediate e specifiche, magari in orario di reperibilità simile a quello degli uffici pubblici, ma meglio se in aggiunta a questi ultimi e senza segreteria. Queste semplici strumenti hanno costi ridotti, sia per l’acquisto che per la gestione, ma sarebbero estremamente utili perché darebbero il segno di una presenza capillare dell’amministrazione sul territorio. Senza parlare dell’importanza in termini sociali: quanto sarebbe utile a persone anziane o disabili, che fanno fatica a spostarsi, un servizio fuori degli orari di ricevimento? Questi sono aspetti tutt’altro che secondari per un’Amministrazione che vuole guardare avanti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento