Giunta Buda in bilico, la Lega: "Un assessore a noi gradito, altrimenti ritiriamo l'appoggio"

Dopo il litigio in pieno periodo elettorale per la polemica sul caso profughi tra la Lega Nord e il sindaco di Cesenatico Roberto Buda, con l'espulsione dal Carroccio del vicesindaco Vittorio Savini, tornano tesi i rapporti tra il primo cittadino e il partito che sostiene la sua amministrazione

Dopo il litigio in pieno periodo elettorale per la polemica sul caso profughi tra la Lega Nord e il sindaco di Cesenatico Roberto Buda, con l'espulsione dal Carroccio del vicesindaco Vittorio Savini, tornano tesi i rapporti tra il primo cittadino e il partito che sostiene la sua amministrazione. Dalla Lega arriva l'aut-aut per il rappresentante della Lega Nord in giunta. Il Carroccio è pronto a passare all'opposizione, facendo così mancare la maggioranza al sindaco Roberto Buda.

Scrive Jacopo Morrone, Vice Segretario Nazionale Lega Nord Romagna:   "In questo momento tutti ci tirano per la giacca. Sul territorio abbiamo varie situazioni aperte da gestire, tra le quali naturalmente c’è la vicenda poco edificante del comportamento della Giunta di Cesenatico. il Sindaco Buda – a cui ricordo che la Lega Nord ha contribuito in modo determinante alla sua elezione - è ben informato che la dignità e la coerenza della Lega Nord non sono in alcun modo negoziabili. E’ pertanto scontato che se Buda si dovesse presentare ad un voto di fiducia con all’interno della sua Giunta persone a noi sgradite, non potremmo fare altro che prenderne atto e ritirargli il nostro appoggio. Tutto ciò anche in virtù di un forte consenso elettorale conseguito indiscutibilmente dopo aver recapitato al Sindaco la richiesta di ricambio e rilancio dell’azione amministrativa. La gente è con noi e chiede un cambio di passo, vediamo se ci sarà. Se così non sarà, gli facciamo i nostri auguri affinché possa trovare una maggioranza alternativa."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento