"Al Bufalini un anno di attesa per l'estrazione di un dente"

L'eccellenza della sanità romagnola esiste, ma solo per merito dei professionisti. Ne è convinto il consigliere regionale Luca Bartolini, secondo il quale "sulla gestione dei nostri servizi la musica cambia"

L'eccellenza della sanità romagnola esiste, ma solo per merito dei professionisti. Ne è convinto il consigliere regionale Luca Bartolini, secondo il quale "sulla gestione dei nostri servizi la musica cambia". Per l'esponente del PDL "vedere che  per la semplice estrazione di un dente serve aspettare un anno, sminuisce certamente la qualità della nostra sanità".

Secondo Bartolini all'ospedale "Bufalini" di Cesena per curare un dente dolorante o "si aspetta dodici mesi oppure vai da un dentista privato e, a tue spese, paghi e te lo fai togliere. Semplice, troppo semplice gestire la sanità in questo modo: i professionisti validi e le eccellenze vere, sia chiaro, non mancano nella sanità locale e ci rende orgogliosi".

"Ma è la gestione di servizi come questi che lascia esterrefatti ed indignati i cittadini - accusa Bartolini -. E il danno è doppio: al cittadino si crea un disagio e lo si costringe a spendere, ma la sanità pubblica non è che risparmia. Dalle mie recenti indagini su dati fornitimi dall’Assessorato, emerge come le poltrone dentistiche, infatti, ci sono, sono state pagate e, per dirla con un termine caro a chi dirige la nostra sanità, andrebbero ammortizzate".

"Il problema è che non vengono usate ed ecco che si creano lunghe e interminabili liste d'attesa - fa notare il consigliere regionale -, inoltre gli strumenti invecchiano e i costi di acquisto e manutenzione non vengono coperti. Una situazione del genere, ma sicuramente più problematica, l'avevo sollevata anche per gli ecografi: strumenti diagnostici costosi che, secondo un mio specifico monitoraggio effettuato in Area Vasta, vengono usati al 17% delle loro potenzialità".

"Evidentemente anche per le poltrone dentistiche dell'Ausl di Cesena si evidenzia uno scarso e non corretto utilizzo dei presidi strumentali medici - accusa ancora Bartolini -. Manca per cosi dire un corretto ed ergonomico controllo delle risorse e per dirla in parole oggi molto di moda ai direttori generali delle Ausl è sfuggita di mano la "governance". Non solo governance clinica ma, di conseguenza, anche economica".

"Più convenzioni, sfruttare l'intramoenia, pensare a un centro unico cesenate h12  - scrive Bartolini - dove concentrare le professionalità e i macchinari per l'odontostomatologia. Magari in questo modo le liste d'attesa potrebbero ridursi e, per le situazioni meno gravi e urgenti – ma comunque fastidiose per i pazienti, e chi ha avuto problemi ai denti lo può sicuramente testimoniare – arrivare ad un periodo di attesa piu’ congruo in ordine alle necessità del cittadino, non certo un anno: un tempo vergognoso per chi sbandiera l'eccellenza della propria gestione aziendale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento