Liste d'attesa, la Regione investe sulla sanità: "Ascoltati i territori"

Se fulcro centrale dei tagli nazionali sono le visite specialistiche, infatti, proprio lunedì a Bologna si è deciso di intraprendere una strada opposta, che prevede un pacchetto di misure studiate ad hoc per ridurre le liste di attesa.

Mentre al Senato si discute di tagli alla sanità per un valore che supera i due miliardi di euro nel 2015 (e altrettanti sono previsti nel 2016 e nel 2017), la Regione Emilia-Romagna va decisamente controcorrente e decide di investire per ridurre le liste di attesa. Se fulcro centrale dei tagli nazionali sono le visite specialistiche, infatti, proprio lunedì a Bologna si è deciso di intraprendere una strada opposta, che prevede un pacchetto di misure studiate ad hoc per ridurre le liste di attesa.

“Sappiamo bene che la nostra è una sanità eccellente – dichiarano il sindaco di Cesena (nonché  Presidente della Conferenza socio-sanitaria della Romagna) Paolo Lucchi e l’assessore ai Servizi per le persone Simona Benedetti – eppure è evidente che anche da noi, a Cesena e in Romagna, ci sono margini di miglioramento delle prestazioni ai cittadini verso i quali si deve continuare a prestare la massima attenzione. Per questo, valutiamo con particolare soddisfazione il nuovo piano varato dalla nostra Regione, che attraverso miglioramenti organizzativi, il reclutamento di personale in aggiunta e nuovi accordi con i privati accreditati, si prefigge di impiegare dieci milioni di euro per limitare le attese e ridurre la migrazione dei cittadini romagnoli fuori regione per accedere ad esami e viste specialistiche”.

“Anche in questa occasione - concludono - la Regione Emilia-Romagna ha dimostrato di saper ascoltare i territori e di voler continuare ad investire, innanzitutto, su un ambito fondamentale come quello della salute. Nuovi interventi per la riduzione delle liste di attesa, e quindi per migliorare l’accesso dei cittadini alle prestazioni sanitarie, costituiscono, infatti, una fra le richieste prioritarie dei sindaci romagnoli.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento