Liceo linguistico, Bianconi (PdL): "Rischia con poche iscrizioni"

Esprime dubbi e incognite sul futuro liceo linguistico la senatrice del PdL Laura Bianconi. Dopo la lettera inviata dal preside del Liceo Vincenzo Monti di Cesena ai parlamentari cesenati interviene sul futuro liceo linguistico

Esprime dubbi e incognite sul futuro liceo linguistico la senatrice del PdL Laura Bianconi. Dopo la lettera inviata dal preside del Liceo Vincenzo Monti di Cesena ai parlamentari cesenati interviene la senatrice Laura Bianconi che con l’occasione attacca la delibera provinciale che propone l'istituzione del liceo linguistico, formato dai due indirizzi linguistici del liceo classico e del liceo scientifico.

Per la Bianconi “non c’è dubbio che il liceo Monti sia stato ancora una volta penalizzato dalle scelte delle amministrazioni locali, la prima penalizzazione è stata quella di spostarlo dalla sua sede naturale e storica in diverse sedi sparse per la città (problema che comunque permane anche con la realizzazione del “cubo”), la seconda penalizzazione è quella di eliminare l’indirizzo linguistico che dovrebbe confluire nel futuro liceo linguistico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dubbi sono sulla possibilità di questa scuola di reggere negli anni: “Sulla carta tutti i progetti stanno in piedi - continua Bianconi - ma occorre calarli nella realtà esistente per verificare se sono veramente adeguati alle esigenze del territorio e, soprattutto, realizzabili. In Provincia sembrano infatti dimenticare che il vero nodo è quello dell’edilizia scolastica, problema questo mai affrontato con una programmazione di lungo termine e risolutiva del problema. Si decide infatti di collocare il nuovo liceo nelle aule dello scientifico attualmente occupate dal Versari, senza tener conto che non c’è lo spazio per presidenza, segreteria e laboratori. Se si smembra il Versari, che di fatto come scuola sparirà, e si annulla un’esperienza trentennale come quella dell’indirizzo linguistico del liceo scientifico. Il tutto per dar vita a una scuola, il futuro liceo linguistico, che al momento conterebbe su un numero di iscritti di poco superiore a quanto previsto dalla norma e che quindi potrebbe avere vita breve. Valeva la pena – conclude Bianconi - fare tutto così affrettatamente, o non sarebbe forse stato meglio una maggiore ponderazione e un maggior coinvolgimento dei diretti interessati, cioè scuole esistenti, studenti e famiglie?”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento