Lega Nord: "L’affaire verande non è concluso". E scatta l'interrogazione

"L'affaire verande, che tanto ha fatto parlare nel recente passato, non è ancora chiuso. E che non lo sia lo dimostra il fatto che il 'caso' più eclatante, quello dell'ex trattoria i Gessi"

"L’affaire verande, che tanto ha fatto parlare nel recente passato, non è ancora chiuso. E che non lo sia lo dimostra il fatto che il ‘caso’ più eclatante, quello dell’ex trattoria i Gessi, senza nulla togliere ai problemi degli altri esercizi coinvolti, è ancora lungi dall'essere risolto". Inizia così la nota di Antonella Celletti della Lega. 

"Sull'attuale situazione della sessantina di aziende interessate si sa poco o nulla, dopo denunce e contro denunce, dopo la commissione speciale ‘verande’ varata dall'amministrazione comunale, dopo le ripetute variazione dei regolamenti operati dal Consiglio comunale, dopo le ordinanze di demolizione e, in alcuni casi, dopo le sanatorie concesse".

"Di qui la presentazione di un’interrogazione per chiedere un quadro chiaro della situazione. A suo tempo, infatti, l’amministrazione fornì ai consiglieri una tabella contenente tutti gli esercizi coinvolti, con i relativi dati. Oggi vorremmo conoscere quante ordinanze di demolizioni siano state recapitate e a quali esercizi fra quelli presenti nella tabella, se le demolizioni siano state eseguite, quali esercizi non vi abbiano provveduto e per quali motivi, con quali conseguenze, quanti e quali controlli siano stati effettuati e da quali organismi".

"Consideriamo anche importante sapere se siano effettivamente state concesse sanatorie, quanti esercizi, fra quelli contenuti nell'elenco citato, le abbiano richieste, quanti le abbiano ottenute, per quali casistiche, sulla base di quali norme, quale iter stiano seguendo e a che punto delle procedure siano giunti.
Il gruppo della Lega Nord ha seguito con estrema attenzione, fin dal 2009, la vicenda verande, partecipando alla commissione speciale istituita in Comune e presentando interrogazioni e interpellanze, oltre a numerose prese di posizione. Le risposte ottenute non ci hanno quasi mai soddisfatto, come continuiamo a credere che si potessero perseguire strade diverse. Soprattutto riteniamo che sia opportuno fare il punto della situazione, in modo trasparente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento