Politica

Le minoranze al sindaco: "Istituiamo un Tavolo del lavoro e dell’economia"

"Nell’attuale drammatica situazione di paralisi per attività pubbliche e private - scrivono le minoranze - crediamo che la politica locale dovrebbe poter lavorare in un clima collaborativo"

Lettera aperta dei gruppi di minoranza in Consiglio comunale Cambiamo, Cesena Siano Noi, Lega e M5s), inviato questa mattina al sindaco Enzo Lattuca. "Nel testo si rinnova la richiesta di istituire un Tavolo dell’economia e del lavoro a cui dovrebbero partecipare, oltre alla Giunta, alla maggioranza e ai portatori d’interesse locali, anche i gruppi di minoranza e altre forze politiche cittadine che ne facessero istanza. La richiesta, già rappresentata tramite una lettera e un incontro tra lo stesso sindaco, l’assessore alle attività economiche e rappresentanti di Cesena Siamo Noi, non ha ottenuto una risposta chiara ed esaustiva da parte del primo cittadino". 

"Nell’attuale drammatica situazione di paralisi per attività pubbliche e private - scrivono le minoranze - crediamo che la politica locale dovrebbe poter lavorare in un clima collaborativo sostenendo progetti concreti per far ripartire l'economia e la vita sociale.  Siamo molto preoccupati per le conseguenze che la crisi in atto potrà determinare sulle 10.000 imprese del territorio, di cui la metà individuali, e sul tessuto sociale cesenate.  Torniamo a sottoporle la richiesta, che le abbiamo già rappresentato, di istituire un Tavolo del lavoro e dell’economia, ove affrontare le citate problematiche insieme ai portatori d’interesse.  Crediamo che questa proposta, fatta per tutta la città, non sia stata colta nella sua piena portata,.  Noi crediamo che le forze di opposizione debbano potere esprimere il proprio contributo in quanto rappresentano un numero consistente di cesenati, è un nostro dovere oltre che diritto.  Abbiamo avanzato questa proposta perché consideriamo necessario fare sistema e affrontare insieme i progetti che i portatori di interesse, associazioni di categoria, sindacati, enti e soggetti sociali, avranno certamente già elaborato essendo direttamente sul campo e conoscendo le maggiori criticità del loro settore.  All'amministrazione comunale spetta trovare risposte a queste richieste e decidere le priorità, eventualmente attraverso un Piano Strategico per il Rilancio, che naturalmente dovrà dialogare con analoghe iniziative assunte a livello regionale e nazionale che già si sono attivate". 

"Certamente l’amministrazione avrà migliori possibilità di procedere celermente se saprà agire con lungimiranza aprendo, fin da subito, un dialogo collaborativo e di reciproca legittimazione con le forze di minoranza.  Altre forze politiche in questi giorni hanno accolto il nostro appello, da Fratelli d'Italia ai Popolari per Cesena.  I Gruppi firmatari di questo appello Le chiedono, quindi, una riflessione ulteriore sull'insediamento del Tavolo, su cui non c’è stata ancora una Sua risposta formale.  L’auspicio è che ci sia anche da parte Sua e della Giunta la volontà di collaborare con noi inter pares.  Siamo fiduciosi che a questa richiesta seguirà una sua nuova riflessione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le minoranze al sindaco: "Istituiamo un Tavolo del lavoro e dell’economia"

CesenaToday è in caricamento