Lavoro, il M5S snocciola il piano d'azione

Il M5S interviene sul tema lavoro puntando alle pmi. "Secondo noi - si legge in una nota - il Comune dovrebbe: cercare di "sburocratizzare" tutte le procedure che riguardano le aziende e in generale il mercato del lavoro"

Il M5S interviene sul tema lavoro puntando alle pmi. "Secondo noi - si legge in una nota - il Comune dovrebbe: cercare di "sburocratizzare" tutte le procedure che riguardano le aziende e in generale il mercato del lavoro. Questa operazione ha il vantaggio di essere a costo zero, ed è una delle principali richieste che arriva dal mondo delle imprese. Qualcosa si è fatto, su questa strada, ma è necessario, da parte di tutte le amministrazioni, un cambio di mentalità, per fare dei concreti passi in avanti".

"Diminuire le tasse delle piccole aziende (Tares, Imu) per dare un contributo concreto ad un settore che è in forte difficoltà; Incentivare settori specifici che nel nostro territorio possano avere concrete possibilità di riuscita: l’incentivo potrebbe essere, ad esempio, l’esenzione dell’Imu e della Tares per i primi 3 anni".

"I settori a cui pensiamo potrebbero essere: la filiera del riciclo dei materiali; favorendo l'insediamento sul territorio comunale di tutte quelle attività volte al recupero dei materiali, che, oltre ad aiutare l’economia creando posti di lavoro, risolverebbe il problema della discarica".

"Si aggiunge il settore edile; attraverso incentivi dedicati all'adeguamento degli edifici a classi energetiche più alte, favorirebbe il settore delle ristrutturazioni e diminuirebbero le emissioni nell'atmosfera. Il settore dell’agricoltura, che, da punto di forza della nostra terra è lentamente declinato. Questo anche aiutando gli agricoltori in forte difficoltà con i pagamenti dei contributi e delle spese di contabilità legate all'assunzione di personale per prestazioni di lavoro occasionale (come la raccolta di frutta, lavoro intenso ma di brevissima durata) con l'introduzione di voucher".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A differenza dei colleghi dell'opposizione però il M5S non indica come coprire la minore entrata nelle casse comunali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento