La sicurezza del torrente Cesuola al centro di un'interpellanza dei Popolari per Cesena

"I temi che vengono sollevati esprimono la preoccupazione verso un rischio, quello idraulico, che sempre di più chiede consapevolezza", evidenzia Zoffoli

I Popolari per Cesena, tramite il consigliere comunale Gilberto Zoffoli, hanno presentato un'interpellanza sulla sicurezza idraulica e fluviale nel territorio di Cesena. In particolare, spiega Zoffoli, "viene posta l’attenzione su precise informazioni riguardanti, fondi regionali destinati ad interventi inerenti la difesa del nostro territorio dal punto di vista della sicurezza idraulica dei corsi d’acqua e della manutenzione dei fiumi".

"Si richiama, anche, una priorità che l’ex Servizio Tecnico di Bacino ha segnalato riguardo il torrente Cesuola, ritenendo, da studi e rilievi fatti, che il tratto tombinato all’interno della città sia ad alto rischio idraulico, avendo un’officiosità idraulica nel tratto tombinato che potrebbe consentire solo il passaggio di una piena trentennale - viene sottolineato -. Vi sono poi i vecchi ponti stradali, di proprietà del Comune che costituiscono restingimenti pericolosi per la portata dei corsi d’acqua. Inoltre si rileva che, nel tratto urbano, il Cesuola funziona come fognatura mista la cui gestione è in capo ad Hera, la quale deve  realizzare una nuova fognatura nera per raccogliere tutti gli scarichi oggi presenti nell’alveo del Cesuola".

"I temi che vengono sollevati esprimono la preoccupazione verso un rischio, quello idraulico, che sempre di più chiede consapevolezza che non si possono affrontare i pericoli quando questi si sono trasformati in emergenze e sono dei disastri per la comunità - conclude Zoffoli -. Non si può continuare a porre l’attenzione e a rimediare i disastri quando questi accadono, quando terremoti, alluvioni, esondazioni, si sono già manifestate oppure quando i ponti sono già caduti! A chi amministra un Comune si chiede informazione, trasparenza,  programmazione, gestione dei rischi e soprattutto responsabilità verso la scelta degli investimenti che forse di estetico non hanno molto ma che sicuramente hanno a che fare con la vita delle persone che abitano questa nostra città". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento