rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Politica

La ricetta di Ferrini: "Stazione deve essere 'viva' e ricca, così si allontanano i delinquenti"

L'assessore alla sicurezza: "Oltre alla repressione è necessaria una vera e propria rivitalizzazione dell'intera area"

Controllo e presidio del territorio, ma anche rivitalizzazione dell'intera area. E' questa in sintesi la ricetta dell'assessore alla sicurezza, ma anche allo sviluppo economico Luca Ferrini. Si parla ovviamente della zona della stazione ferroviaria e del progetto di riqualificazione, che vedrà la luce entro fine anno, intervenendo anche e soprattutto nell'area del 'Cubo' in passato nel mirino dei vandali.

La 'nuova' stazione: parcheggio blindato, murales e aggancio degli emarginati

L’amministrazione comunale vuole affrontare la situazione con una serie di interventi. Tra questi, migliorare l'illuminazione delle zone buie, integrare le telecamere dell’impianto collegato alla centrale operativa della polizia municipale, riqualificare gli spazi in modo funzionale e gradevole, con un nuovo sistema di accesso al parcheggio sotterraneo.

In cantiere "Un'altra stazione" (Foto Dalmo)

"Questo progetto - spiega Ferrini - è un primo passo verso una vera e propria rivitalizzazione della stazione, e di tutta l'area circostante. La zona deve essere rivalutata, vissuta dai cittadini, è necessario questo oltre alla repressione che ovviamente deve esserci. La sicurezza non ha colore politico, deve essere un impegno di tutti lavorare per una città più sicura e più ricca. L'area della stazione non deve essere marginale ma centrale ed attrattiva per nuove attività commerciali, è così che si allontanano i delinquenti". 

VIDEO: Ecco la 'nuova' stazione: c'è anche un progetto di Street Art

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ricetta di Ferrini: "Stazione deve essere 'viva' e ricca, così si allontanano i delinquenti"

CesenaToday è in caricamento