Politica

La proposta di Articolo 1: "Una piattaforma di e-commerce anche per l'agricoltura"

"L’ottima iniziativa delle giunta comunale, che ha proposto la creazione di una piattaforma di e-commerce a sostegno del commercio locale, potrebbe essere un modello da replicare anche in questo campo"

"Uno dei motori economici di Cesena è l’agricoltura, con una forte propensione all’export ma anche a soddisfare i consumi alimentari del mercato locale.  A livello nazionale il comparto, sebbene abbia tenuto meglio di altri settori, ha visto calare del 12,8 % il proprio pil nel secondo trimestre dell’anno, sotto i colpi della pandemia e del meteo avverso di questa primavera". A sottolinearlo è Articolo Uno - A Sinistra Cesena.

"Il mercato dei prodotti agricoli è diviso tra le grandi catene - con i loro negozi convenzionati – e i mercati locali, dove avviene la vendita diretta da parte dei produttori. Spesso e volentieri la grande distribuzione impedisce a questi ultimi di relazionarsi direttamente con i singoli negozi delle loro catene, obbligando i produttori a passare dalla centrale del marchio che poi fornisce i commerciati affiliati.  Questo produce ovviamente minori margini per i piccoli produttori, privati del potere contrattuale che avrebbero nell’interlocuzione. L’ottima iniziativa delle giunta comunale, che ha proposto la creazione di una piattaforma di e-commerce a sostegno del commercio locale, potrebbe essere un modello da replicare anche in questo campo. Attraverso il Mercato Ortofrutticolo, per il quale sono previsti investimenti considerevoli nei prossimi anni, si potrebbe organizzare una piattaforma che raggruppi e dia visibilità ai piccoli/medi produttori diventando uno strumento di disintermediazione con il consumatore". 

"Potrebbe essere pensata come una vetrina organizzata, dove l’azienda agricola abbia visibilità e vengano spiegati i percorsi produttivi (biologico, integrato, ecc.) o le peculiarità dei propri prodotti. Anche l’e-commerce o l’offerta di servizi di prenotazione e consegna andrebbero ad aumentare l’attrattiva di questo sistema e a instaurare una relazione con i consumatori; con le famiglie ma anche con quelle imprese come ristoranti e alberghi che nel loro lavoro di trasformazione hanno esigenza di prodotti particolare e di alta qualità, con caratteristiche che talvolta la standardizzazione della GDO non garantisce". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta di Articolo 1: "Una piattaforma di e-commerce anche per l'agricoltura"

CesenaToday è in caricamento