La nuova Area del Riuso intitolata ad Alfredo Magnani, approvata la proposta

Quest’Area rappresenta il consolidarsi del rapporto di collaborazione tra Hera e l’associazione di volontariato Campo Emmaus, che già da anni fa parte del progetto “Cambia il finale”

Durante la seduta del Consiglio Comunale del 9 aprile è stata approvata, con voto favorevole di PD, Cesena 2024, M5S e Cambiamo (astenuta Lega), una mozione proposta da Partito Democratico e da Cesena 2024 che invita a intitolare la nuova Area del Riuso di Cesena ad Alfredo Magnani, anima dell’Associazione Campo Emmaus sin dalla sua fondazione ed instancabile sostenitore di progetti di recupero e riuso.

La nuova Area del Riuso, inaugurata il 28 gennaio 2020 presso la stazione ecologica di Via Romea, è uno spazio all’interno del quale i cittadini possono portare piccoli mobili, elettrodomestici, biciclette, passeggini, carrozzine, oggetti e attrezzature di vario tipo, purché in buono stato. Quest’Area rappresenta il consolidarsi del rapporto di collaborazione tra Hera e l’associazione di volontariato Campo Emmaus, che già da anni fa parte del progetto “Cambia il finale”, il servizio che offre al cliente Hera il ritiro gratuito a domicilio degli ingombranti ancora in buone condizioni da parte del Campo Emmaus: nel 2018, nell’area di Forlì-Cesena il progetto ha permesso di raccogliere circa 28.000 tra mobili, elettrodomestici e altri oggetti, pari a oltre 154 tonnellate di materiale, di cui oltre 116 tonnellate avviate al riuso.

Con questa mozione, condivisa con l’Associazione Campo Emmaus e con i familiari, si propone di intitolare quest’Area ad Alfredo Magnani, deceduto il 23 agosto 2014 all’età di 71 anni. Alfredo è stato anima e pilastro del Campo di Emmaus sin dagli inizi, al fianco di Don Lino Mancini, parroco della Parrocchia di San Domenico, è stato Presidente dell’Associazione Campo Emmaus sin dalla sua costituzione, nel 1996, e fino alla sua morte è stato punto di riferimento per tutti i volontari. Senza il suo impegno costante, silenzioso, umile e tenace, non esisterebbe oggi una realtà così importante come il Campo Emmaus, capace di dialogare con le istituzioni (Hera, il Comune, la Caritas, la Regione Emilia-Romagna) e di dare risposte di solidarietà concreta ai più bisognosi della città.
“La scelta di intitolare un’area ad Alfredo Magnani rappresenta un’occasione importante per valorizzare, attraverso il suo lavoro instancabile e prezioso, il lavoro dei tanti volontari, umili e silenziosi, che ogni giorno in città, attraverso tante associazioni, si occupano di dare una mano a chi è meno fortunato” commentano i consiglieri PD.

L’esperienza del Campo Emmaus affonda le sue radici negli anni ’80, nata come attività della Parrocchia di S. Domenico poi trasformata il 12 gennaio 1996 in Associazione Interparrocchiale dell’area Urbana Cesenate con forma giuridica senza scopo di lucro: i volontari raccolgono e selezionano presso la sede (Via Tipano n. 430, Cesena) materiali che possono essere recuperati. Parte di questo materiale viene destinato a persone bisognose, parte per finanziare progetti di solidarietà: inoltre l’Associazione accoglie nella sua attività persone bisognose di sostegno socio-economico. Come dichiarato dal Presidente del Campo Emmaus Bruno Montalti e dal vicepresidente Ersilio Greppi in occasione dell’inaugurazione dell’Area del Riuso, il Campo Emmaus riesce a ricavare ogni anno circa 80.000 euro da devolvere in beneficenza ai bisognosi del territorio, e altri 20.000 euro se si considera il valore degli arredi donati gratuitamente per arredare case destinate ai più poveri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Con questa mozione abbiamo chiesto alla Giunta di continuare a stimolare, in collaborazione con Hera, progetti di riciclo e riuso rivolti alle scuole e ai cittadini: crediamo che l’Area del Riuso ‘Alfredo Magnani’ possa diventare punto di riferimento per questo tipo di attività. – conclude il gruppo consiliare del PD - Con la nuova Area del Riuso si dà una risposta efficace non solo al cittadino, che può nello stesso luogo conferire sia i rifiuti in maniera differenziata sia oggetti in buono stato, ma anche ai più bisognosi che, attraverso il prezioso lavoro dell’associazione Campo Emmaus, possono acquistare oggetti di seconda mano in buono stato a poco prezzo. Senza dimenticare l’impatto positivo sull’ambiente, che vede diminuire la quantità di rifiuti da smaltire e la quantità di energia e risorse necessarie alla produzione di nuovi beni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sensi e la fidanzata cesenate in tandem sul monopattino, la foto proibita su Instagram

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Il virus penetra in un'altra scuola superiore, tutta la classe in quarantena

  • Un altro caso di Covid in classe, positiva una bambina della scuola elementare

  • Col monopattino elettrico in autostrada, scusa incredibile del ragazzo

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento